Flaccadori non basta: Trento perde ancora contro un’ottima Varese

Home Serie A Recap

Pallacanestro Varese 93-85 Aquila Basket Trento

(23-20; 22-13; 28-25; 20-27)

Una solida Varese si riprende alla grande dopo la sconfitta in terra sarda, contro una Trento che per la prima volta dall’approdo in Serie A perde le prime tre partite del campionato, senza riuscire a rifarsi dalla sonora sconfitta subita in coppa. Non bastano i 23 punti di un ottimo Flaccadori contro la compattezza della compagine lombarda.

Ad aprire i giochi è un canestro da sotto di Cain. La gara parte all’insegna dell’equilibrio: dopo 5 minuti, un Flaccadori versione trascinatore sigla la tripla del +2 (9-11), alla quale risponde immediatamente Moore. E’ dunque Varese a prendere il controllo della gara: Scrubb e Ferrero firmano in due azioni consecutive il +7, ma è sempre Jovanovic a tenere a galla Varese ricucendo parzialmente lo strappo. Forray riporta Trento a -4 (21-17), e una tripla di Marble chiude il primo quarto sul 23-20.
Varese
rientra in campo e ritrova immediatamente il +8 (34-26) con una le triple di Ferrero e Tambone. Trento prova a reggere, rispondendo colpo su colpo con la stessa arma degli avversari, ma i ritmi di Varese sono ora altissimi: la doppia cifra di vantaggio arriva con un tiro di Avramovic (38-28). Gli ospiti si riprendono con Pascolo, che in mischia sigla il -7 (40-33), ma troppe distrazioni nel finale fanno nuovamente scivolare via i padroni di casa. Il primo tempo termina 45-33.

Una tripla di Flaccadori permette a Trento di rientrare dalla doppia cifra di svantaggio, sul 53-44. L’enfasi però dura poco: Cain e Archie ricacciano immediatamente indietro la compagine trentina. Varese prova dunque a scappare, toccando il +16 (62-46) con una tripla di Bertone: Trento è in netta difficoltà, cerca tiri da lontano che non trova, vendendo gli avversari allontanarsi sempre di più. Nel finale di quarto, Forray riesce a limitare i danni sfruttando l’ingenuità di Tambone: 3/3 dalla lunetta, e frazione che si chiude sul 73-58.
Trento
rientra in campo col piede giusto: due canestri consecutivi preoccupano Caja, costretto a chiamare un time-out. Radicevic permette ai suoi di rientrare a -10 (75-65) ma un Ferrero in gran giornata spegne gli entusiasmi trentini. Tutti i tentativi di rimonta degli ospiti risultano vani: Varese regge, e riesce a controllare fino al termine della gara, lasciando sempre almeno 10 punti di scarto tra sé e gli avversari per quasi tutto il quarto. La gara si chiude sul 93-85.

Pallacanestro Varese: Scrubb 19, Cain 14, Ferrero 16, Avramovic 10, Tambone 13, Archie 10, Bertone 3, Iannuzzi 4, Moore 4.

Aquila Basket Trento: Pascolo 6, Flaccadori 23, Hogue 9, Marble 8, Radicevic 7, Mezzanotte 3, Jovanovic 6, Mian 3, Forray 20.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.