-2 alla deadline: Mavs e Hawks disponibili a cedere (quasi) tutti, in quattro su Tyreke Evans

Home NBA News

Solo un paio di giorni alla trade deadline, fissata alle 21 ora italiana dell’8 febbraio: protagonisti dei rumors di giornata i soliti Marcus Smart e Tyreke Evans, ma non solo.

Dallas Mavericks e Atlanta Hawks, in pieno rebuilding, sono entrambe disponibili a rivoluzionare il proprio roster. Atlanta ha messo sul mercato tutti tranne John Collins, rookie che sta facendo bene con tanto spazio nelle rotazioni, mentre i texani hanno fatto lo stesso escludendo la leggenda Dirk Nowitzki, Harrison Barnes e l’altro promettente rookie Dennis Smith Jr.

Tyreke Evans ha ben quattro pretendenti al momento: Boston Celtics, Philadelphia 76ers e Denver Nuggets in pole position, dietro invece i Miami Heat per l’ala dei Memphis Grizzlies che non sta scendendo in campo da settimana scorsa proprio in relazione alla volontà della franchigia di cederlo. La situazione di Evans è parzialmente legata a quella di Marcus Smart: la guardia dei Celtics è allo stesso modo sul mercato ed il prezzo fissato è al momento una scelta del primo turno al Draft che i biancoverdi girerebbero proprio a Memphis per il Rookie of the Year del 2010 oppure ai Clippers per Lou Williams.

I Washington Wizards, secondo ESPN, sarebbero disponibili a cedere Marcin Gortat prima della deadline, mentre Cavaliers e Warriors avrebbero chiesto informazioni su due giocatori di un certo livello nelle scorse settimane. Golden State avrebbe pensato ad Avery Bradley, appena finito ai Clippers e in scadenza in estate, mentre i Cavs avrebbero parlato “vagamente” con Charlotte per una eventuale trade coinvolgente Kemba Walker. Rimanendo su Cleveland, Shams Charania ha riportato, se ci fossero dei dubbi, che LeBron James non lascerà l’Ohio prima della deadline, vista la clausola No Trade in suo possesso ed il contratto in scadenza tra pochi mesi.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.