-2 alla trade deadline NBA: tutti gli ultimi rumors

Home NBA News

L’uomo del giorno è sicuramente Andre Iguodala, ancora alla ricerca di una sistemazione e non intenzionato a scendere in campo con Memphis in questa stagione se una trade non dovesse arrivare. Sull’ex Warriors nelle ultime ore si sono aggiunti anche i Miami Heat, completando una lunga lista di contender che già comprendeva le due squadre di Los Angeles, Houston e Milwaukee: Iggy ha comunque una lista di squadre preferite per le quali giocherebbe, mentre per le altre rimarrebbe out fino al termine della stagione.

Clint Capela è il nome più “caldo” sul mercato delle trade: su di lui ci sono Atlanta e Boston, ma sarebbe stato fatto anche qualche passo più concreto del semplice interesse. I Minnesota Timberwolves, nel tentativo di ottenere D’Angelo Russell da Golden State, avrebbero tentato senza successo di imbastire uno scambio a tre con Houston e Atlanta: Capela sarebbe finito agli Hawks, Robert Covington ai Rockets e una scelta del primo turno 2020 dei Nets (via Atlanta) ai T’Wolves, che l’avrebbero poi girata agli Warriors per D-Loading. Rockets che hanno offerto invece lo svizzero anche ai Brooklyn Nets in cambio di Jarrett Allen e Taurean Prince: “no” della franchigia bianconera.

La pista con più probabilità di realizzazione al momento sembra quella che porterebbe Luke Kennard a Phoenix, con Suns e Pistons attivi nelle trattative in queste ore. Tristan Thompson, finto ieri sul mercato, avrebbe fatto registrare l’interesse di Los Angeles Clippers e Washington Wizards, il suo contratto scade in estate. Wizards che, dal canto loro, non sembrano proprio intenzionati a lasciar partire Davis Bertans (c’è il forte interesse dei Celtics).

Nei giorni scorsi Charlotte Hornets e New York Knicks avrebbero parlato di Julius Randle (nel dialogo sarebbero stati inclusi anche Terry Rozier e Malik Monk da una parte, Dennis Smith Jr dall’altra), la franchigia della Grande Mela aveva aperto una trattativa anche con Cleveland per John Henson, ma l’affare è poi saltato. Ci sarebbe invece stato un principio di offerta a Golden State per D’Angelo Russell, ma anche qui le parti sembrano lontane.

Un altro nome che era dato come possibile partente nei giorni scorsi era Al Horford, ma secondo le ultime notizie i Philadelphia 76ers lo considererebbero un giocatore-chiave per sconfiggere i Milwuakee Bucks ad Est, soprattutto per la capacità di marcare Giannis. I Sixers hanno parlato invece con Detroit di Derrick Rose, tra i tanti possibili partenti dei Pistons: Philly metterebbe sul piatto, tra le altre cose, anche Zhaire Smith.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.