Trento centra la prima vittoria esterna in Eurocup: battuta Bonn 89-96

Coppe Europee Eurocup

TELEKOM BONN – DOLOMITI ENERGIA TRENTO  89-96

(15-19; 27-31; 24-20; 23-26)

Importantissima vittoria per l’Aquila Basket Trento che centra il primo storico successo in trasferta in EuroCup e sale a 3 vittorie in 4 giornate. Per Trento una partita controllata per larga parte e portata a casa nell’ultimo quarto con la spallata decisiva propiziata da alcune giocate decisive di Julian Wright.

Trento inizia con il piglio giusto con voglia di muovere la palla in attacco, frutto di un’attenta difesa e di un buon approccio al match. Il +6 sul 7-13 di metà primo quarto lo dimostra. La partita è piacevole, entrambe le squadre dimostrano di saper giocare bene di squadra. Il primo quarto si chiude con l’Aquila in vantaggio per 15-19.

Aaron White, ex-Iowa, miglior giocatore stasera per Bonn
Aaron White, proviene da Iowa.

Il più positivo nelle file di Bonn è certamente Aaron White che prova a smuovere i suoi con un gran schiacciata in avvio di secondo quarto, ma Trento continua a  giocare con qualità, leggere bene il gioco e muovere la palla: quando mancano 6 minuti all’intervallo lungo i viaggianti conducono con lo score di 22-32. White ancora ad affondare la bimane con prepotenza; Julian Wright gli risponde con la stessa moneta nel possesso successivo: si accende il match al Telekom Dome. Bonn riesce a tenere il passo e ad avvicinarsi ai bianconeri grazie al 6/12 di squadra al tiro da tre. Trento invece ha trovato il fondo della retina dall’arco solo due volte su sette tentativi punendo la zona di marca tedesca nelle ultime due azioni a disposizione. Si va all’intervallo sul 42-50.

Riparte bene la Dolomiti Energia , riparte bene anche Bonn guidata da un White in formissima che mette in mostra tutto il suo talento e atletismo già a quota 19 dopo soli 23 minuti di gioco. Agguanta il pareggio la squadra di casa dopo 7 minuti di gioco a quota 61-61, l’attacco trentino sembra essersi inceppato. Nel finale di terzo quarto le squadre trovano continuità offensiva e si rispondono colpo su colpo: 66-70 recita il tabellone al 30′.

wright trentoLa tripla del -1 di McKinney apre l’ultima frazione di gioco; Klimavicius opera il sorpasso di Bonn che mette la testa avanti per la prima volta questa sera. A 6 minuti dalla fine fallo tecnico comminato a Peppe Poeta per flopping , ma l’Aquila non sembra subire il colpo e continua a giocarsi questo match a viso aperto dopo averlo condotto per larga parte.  Wright e Pascolo prendono in mano la squadra e segnano due canestri ciascuno con i bianconeri che conducono per 81-87 a 2 minuti dal termine. Arrivo in volata, dove l’Aquila riesce a gestire al meglio il vantaggio e portare a casa una vittoria davvero importante con lo score di 89-96.

BONN: Silas, Madrich 12, Philmore 6, McKinney 14, Mangold 5, Chylinski 5, Lawrence 7, Klimavicius 13, Koch 2, White 23, Clarke 4, Beverly.

 T2:  24/38   T3:  9/26   TL:  14/18

Rimbalzi:  31          Assist: 23

TRENTO: Poeta, Sanders 8, Pascolo 18, Baldi Rossi 6, Forray 14, Lofberg, Flaccadori 6, Sutton 3, Lockett 20, Lechthaler, Wright 21.

T2:  36/51   T3:  3/14   TL:  15/21

Rimbalzi:   29         Assist:    19

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.