Il Cedevita è poca cosa, Malaga sul velluto

Eurolega Home

UNICAJA MALAGA – CEDEVITA ZAGABRIA 90-67

( 27-14, 25-17, 19-19, 19-17)

Serata piuttosto facile per l’Unicaja Malaga che si sbarazza del Cedevita mandando tutti i giocatori del roster a referto: partita praticamente condotta ampiamente dall’inizio alla fine. Sugli scudi Diez nel primo tempo e Kuzminskas nel secondo; agli ospiti non basta Jacob Pullen, scatenato nel secondo tempo, per evitare la seconda sconfitta in queste top 16.

Parte subito forte Malaga, trascinata dal duo Kuzminskas-Vazquez; il Cedevita prova a rispondere in attacco, ma le lacune difensive della squadra di Zagabria permettono ai padroni di casa di allungare nel punteggio ed arrivare sul +13 già alla fine del primo quarto (27-14). Nella seconda frazione il copione della gara non cambia: gli spagnoli in attacco si trovano a meraviglia, arrivano anche sul +20 a metà del quarto e costringono gli ospiti a due timeout ravvicinati. Al rientro dal timeout Babic prova a suonare la carica per la quasi impossibile rimonta che però ha vita breve perchè Diez (13 punti dopo 20′), dall’altra parte segna 8 punti consecutivi che consentono all’Unicaja Malaga di arrivare all’intervallo lungo addirittura sul +21 (52-31) 61149048-veljko-mrsic-jacob-pullen-cedevitae di vedere in discesa la strada verso la vittoria finale. Per il Cedevita è notte fonda. Al rientro dagli spogliatoi il Cedevita prova almeno a dare un senso a questa trasferta spagnola, trascinata dal solito Babic che sigla un mini parziale di 6-0 nei primi due minuti del quarto. Entra nella partita anche Jacob Pullen, molto opaco durante il primo tempo con solo 3 punti a referto, a suon di triple che consegnano qualche flebile speranza ai suoi. Dall’altra parte, però, Malaga sfodera un altro asso nella manica: Kuzminskas sale in cattedra, arriva facilemente in doppia cifra e ristabilisce il +20 per la squadra di casa a metà del terzo quarto. La reazione degli ospiti ha dunque vita breve e con un canestro di Suarez e due liberi di Pullen si va all’ultimo intervallo con il punteggio che dice 71-48 Malaga. L’ultimo quarto serve solo per le statistiche e la partita volge lentamente al termine: finisce 90-67 per Malaga.

UNICAJA MALAGA: Kuzminskas 17, Diez 16, Suarez 11

CEDEVITA ZAGABRIA: Babic 24, Pullen 16, Arapovic 8

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.