Avellino non si ferma più,anche Pistoia cade al PaladelMauro.

Home Serie A Recap

Sidigas Avellino-Giorgio Tesi Group Pistoia 84-76

(22-19;43-33; 65-56)

buva avellino

La Scandone Avellino batte la Giorgio Tesi Group Pistoia per 84-76 nell’anticipo di mezzogiorno ribaltando anche il -6 della gara di andata. Per i biancoverdi ben 5 giocatori in doppia cifra mentre per i toscani non bastano le prove monstre di Blackshear (21) e Kirk (18). Dopo due errori per parte è Kirk a rompere il ghiaccio con una schiacciata subito replicato da Nunnally con una tripla. Cervi col tiro dalla media porta la Scandone sul 5-2 ma Kirk lo porta a scuola in difesa con un gancio, il lungo italiano risponde immediatamente per le rime. Leunen è un problema a rimbalzo d’attacco per i toscani e Green con un jumper porta i biancoverdi sul 10-6. Blackshear e il solito Kirk però tengono gli uomini di Esposito in gara e Moore con una tripla firma il primo vantaggio Pistoia (12-14). La partita si è definitivamente accesa con Blackshear on fire (7 punti nel primo quarto), mentre Sacripanti inserisce Buva che porta subito a casa quattro punti dalla lunetta. Mastellari con una tripla risponde presente (18-19), ma Ragland con una recuperata e due liberi chiude il primo quarto 22-19.

Knowles commette il secondo fallo e Antonutti realizza in penetrazione. Veikalas e Buva firmano il +8 Avellino (29-21) che costringe Esposito al time out al 14°. Moore sbaglia un comodo lay-up mentre Buva continua a realizzare nel pitturato. Improvviso blackout al PaladelMauro che costringe gli arbitri alla sospensione della gara per circa un quarto d’ora. Al rientro Blackshear e Knowles riportano lo svantaggio sotto la doppia cifra (33-25), Sacripanti vuole fermare la gara e rimettere in carreggiata una Avellino che sembra sia stata condizionata dall’interruzione forzata. Knowles spende la terza penalità,  e a finire botta e risposta a suon di triple con Moore-Mastellari e Nunnally-Green a chiudere il primo tempo 43-33. 

Green mette a segno una pazzesca tripla mentre Acker in arresto e tiro porta la Scandone sul 48-35, Kirk e Knowles provano a tenere a galla Pistoia, ma la guardia toscana commette l’ennesimo fallo (il quarto). Acker è inarrestabile in attacco e Nunnally con una schiacciata in contropiede infiamma il PalaDelMauro (54-41). Moore con una magia non vuole alzare bandiera bianca ma Nunnally segna due dei 3 liberi concessi per il fallo di Blackshear che a sua volta concretizza un gioco da 3 punti (56-47). L’ala statunitense della Giorgio Tesi ora vede una vasca da bagno e arriva a quota 17 punti ma Green e Ragland rimettono la doppia cifra di vantaggio e Knowles con una tripla pazzesca termina il terzo periodo 65-56.

Buva su assist di Ragland apre l’ultima frazione, Moore colpisce ancora da fuori l’arco dei 6.75 ma Knowles esce per falli. Buva e Blackshear ingaggiano una sfida da 3 punti, Ragland non è da meno (74-64), Veikalas frana su Blackshear che però fa solo 1/3 dalla linea della carità. Il lituano si riscatta con una bomba dall’angolo (78-67 al 36°). Antonutti non vuole saperne di arrendersi colpendo con il suo proverbiale tiro da 3 e assieme a Moore riporta i pistoiesi a -6 (80-74). Leunen dalla lunetta dà ossigeno alla banda di Sacripanti e la schiacciata di Cervi chiude i conti. La Scandone raggiunge quota 22 staccando Venezia e raggiungendo Trento, mentre Pistoia paga l’assenza di Filloy e la pessima gara di Knowles e Lombardi.

Sidigas Avellino: Norcino ne, Ragland 11, Green 10, Veikalas 7, Acker 8, Leunen 3, Cervi 10, Severini, Nunnally 16, Pini 2, Buva 17, Parlato ne

Tiri da 2 24/45 Tiri da 3 8/23 Tiri Liberi 12/17 Rimbalzi 40 (Leunen 9) Assist (Green 9)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Di Pizzo ne, Knowles 7, Galli ne, Mastellari 6, Antonutti 8, Lombardi, Severini ne, Czyz 3, Blackshear 21, Moore 13, Kirk 18

Tiri da 2 21/40 Tiri da 3 10/22 Tiri Liberi 4/9 Rimbalzi 32 (Kirk 9) Assist (Moore 4)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.