Stoudemire sicuro: “Non erano tutti contenti diventasse Lin la nuova star dei Knicks”

Home NBA News

 

Un ritorno al passato per Amar’e Stoudemire, che la scorsa notte è tornato al Madison Square Garden con i suoi Miami Heat. Intervistato da Ohm Youngmisuk per espn.com, Stat ha voluto dire la sua sul declino degli ultimi anni della sua ex squadre, i New York Knicks.

Jeremy Lin vs Ricky Rubio

Amar’e ha voluto parlare soprattutto di Jeremy Lin, suo ex compagno di squadra proprio ai Knicks, e della sua esplosione, che ritiene abbia ingelosito alcuni giocatori della squadra della Grande Mela:

Se fosse rimasto sarebbe stato figo. Ma non erano tutti contenti diventasse lui la nuova star: così non rimase a lungo. Ma Jeremy è stato fantastico, un ragazzo eccezionale. Un grande compagno di squadra. Metteva il lavoro al primo posto e noi siamo stati molto fieri del suo momento.

Molte volte ti senti fiero del successo degli altri e quello non è stato uno di quei casi per noi.

Un attacco personale diretto a Carmelo Anthony? Il numero 7 dei Knicks ha così commentato sempre a espn.com:

F—–o! Fosse rivolto a me mi sarei dovuto comportare così anche con KP (Kristaps Porzingis). Dubito stesse parlando di me.

  •  
  •  
  •  

1 thought on “Stoudemire sicuro: “Non erano tutti contenti diventasse Lin la nuova star dei Knicks”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.