Dell’Agnello: “Passata una dolce Pasqua vincendo a Pesaro”

Home Serie A News
L’allenatore della Pasta Reggia Sandro Dell’Agnello è stato ospite a Garbage Time, la trasmissione ufficiale della Juvecaserta in onda su Teleprima.
Il coach è tornato sulla vittoria pasquale di Pesaro affermando: Innanzitutto è un gran balzo in classifica che facciamo oltre che una vendetta rispetto all’epilogo dello scorso campionato, quindi insieme ai tifosi abbiamo passato una dolce Pasqua davvero. Per l’emergenza abbiamo dovuto usare tanta difesa a zona dell'agnello casertasoprattutto la 2-3, ma complimenti a Hunt e Johnson che quando eravamo a uomo spettava loro di fermare Daye e l’hanno fatto benissimo. Sulla critica di Paolini che dice che quelli di Downs erano passi voglio precisare che quando facciamo la riunione arbitri a settembre si parla molto di questo, ma quella non è una virata “completa” di Downs quindi per me non è passi.”  Sulla situazione del roster e sulla possibilità di intervenire Dell’Agnello esclude interventi immediati: “Siamo cosi corti come lunghezza di roster che non ci servirebbe un solo giocatore ma 2, ma in questa stagione maledetta dove si infortuna uno a settimana non “sprecheremo” l’ultimo tesseramento per un giocatore complementare, ce lo conserviamo qualora succedesse qualche altro infortunio; ma questo non esclude che potremmo aggiungere 1-2 giocatori per gli allenamenti. Cinciarini con Venezia sembrava essere tornato su buoni livelli, ma con Pesaro ancora male. Per una squadra come la nostra i 3 esterni devono esprimersi sempre su buoni livelli altrimenti si va in difficoltà, ma complimenti a Slokar e Johnson che stanno dando tanto e complimenti anche a Giuri perchè è un giocatore con tanti limiti tecnici ovviamente e lo sa anche lui ma è un combattente nato, ed è un giocatore che vorrei sempre nella mia squadra. Un retroscena su Dario Hunt: “C‘è stato un periodo dove era migliorato tanto ai liberi, infatti tirava con il 60% che non è una gran percentuale ma per lui è ottima, ma poi in alcune partite ha tirato un hunt casertapaio di vere e proprie mattonate e ha riperso fiducia, ma siamo contenti di lui perchè è un giocatore non tanto apprezzato da altri ma il suo lavoro a fine partita lo fa sempre alla grande, basta pensare che in estate quando si è decisi di firmarlo praticamente in 24 ore l’abbiamo preso, significa che non aveva tanto mercato e vedere che è decisivo ci riempe d’orgoglio e vi dico che alcuni movimenti in post ad agosto non li aveva ed ora è migliorato tanto.”  Sul ballottaggio Jones-Johnson il coach rivela: “Bobby si dovrebbe allenare domani con un allenamento semicompleto con la squadra e poi inserirlo in pieno da venerdi, se tutto va bene giocherà lui pur non al 100% perchè può giocare anche da 3 e completarci di più anche se dispiacerebbe per Linton che è stato subito importante, ma nel ruolo degli esterni siamo troppo corti praticamente 4 per 3 ruoli quindi qualche minuto di Bobby da 3 sarebbe già tanto.” Conclusione di Dell’Agnello sulla gara di Sassari: “Ora dopo che ci siamo tolti un peso enorme e con un minimo di morale ho detto ai ragazzi al primo giorno di allenamento di questa settimana di provare ad allenarci bene e andare a Sassari per vincere”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.