Anderson show e Imola schianta Siena che abbandona i play off. Ad aspettare i romagnoli la Givova Scafati.

Home Serie A2 Recap

ANDREA COSTA IMOLA – MENS SANA BASKET 1871 SIENA: 70 a 66.

( 16/17 – 17/12 – 17/13 – 20/24 )

Imola e Siena si giocano al PalaRuggi in gara 5 il passaggio ai quarti play off. Gara senza appello con i romagnoli favoriti dal fattore campo, toscani blasonati e scorbutici. Arbitri: Moretti, Noce e Giovannetti.

washington imola

Si inizia con Imola che prova a sorprendere Siena dalla distanza, ma nei primi 4′ la percentuale è di 1 su 6 e i toscani reggono bene l’urto. Alla tripla iniziale di Washington rispondono Ranuzzi e Udom dal pitturato, con Hassan e Sabatini a tenere la perfettà parità: 7/7. Ranuzzi infila dai 6,75 mentre Washington e Anderson trovano punti dalla lunetta e la gara non esce dall’equilibrio:12/12. Ranuzzi e Udom trovano con facilità il canestro in questa fase della gara con Prato a trovare l’ultimo canestro del quarto che finisce 16 a 17 per gli ospiti. Al rientro sul parquet è De Nicolao a trovare subito un gioco da tre, con Cucci pronto però a colmare la distanza e Roberts dai 6,75 per il + 3 senese. Lo stesso Roberts viene pescato in fallo antisportivo su Washington che fa 1/2 dalla lunetta. Si ripete De Nicolao da 3 ed è Borsato a rimettere ancora tutto in parità con una bomba provvidenziale: 25/25. Amoni e Sabatino per Maggioli e De Nicolao le rotazioni di coach Ticchi; Bryant e Udom per Borsato e Cucci per coach Ramagli. Quarto tiratissimo che non si sblocca dalla parità con Imola a proporre continue rotazioni. Proprio sul filo di lana Sabatini e Amoni trovano a ripetizione il canestro per il + 4 Imola e squadre al lungo riposo sul 33 a 29.

Si rientra con Sabatini bravo a trovare il + 6 per i romagnoli ma Bryant batte subito il primo colpo e dimezza lo svantaggio. Hassan risponde con la tripla mentre un nervosissimo Diliegro trova il 4° fallo e si mette fuori dalla gara: dentro Cucci. Prende coraggio Imola che con Hassan trova la tripla del massimo vantaggio, +9,  per la prima vera fuga verso Scafati. Serie di errori dalla lunetta di Siena che trova un solo misero punto con Udom che fissa il quarto sul 50 a 42. Quando si riprende per l’ultimo sforzo Roberts gela subito il PalaRuggi con due triple consecutive e Siena a – 2 con il 31% da 3 contro il 21% di Imola: tutto da rifare. Ma ci pensa Anderson a sistemare di nuovo le cose prima con una bomba, poi dal pitturato e successivo aggiuntivo. Udom (13) non molla e dimezza di nuovo lo svantaggio. Ranuzzi commette fallo su Anderson (20) che fa 3/3 dalla lunetta e 2 dal pitturato. Washington allunga a + 10 con Bryant e Ranuzzi ad infilare, in un soffio, 2 triple che rimettono Siena in partita: 66/62 a 3’03”. Bryant e De Nicolao ne infilano 2 a testa e Imola rimane a + 5. Dalla lunetta Ranuzzi per il – 3 ,con Ticchi a chiamare subito Time out quando mancano 35″ e a rimettere Hassan per Amoni. Sbaglia Anderson in sospensione ed è ancora time out per Imola a 13″ con Roberts a commettere subito fallo su Hassan che infila il punto del 70 a 66: Imola ai quarti contro Scafati, Siena a casa.

Gli altri incontri dei quarti playoff: De’ Longhi Treviso-FMC Ferentino; Moncada Agrigento-Eternedile Bologna; Centrale del Latte Amica Natura Brescia-Orsi Tortona.

Tabellini:

ANDREA COSTA IMOLA: Washington 8, Maggioli 4, Anderson 20, Hassan 9, Sabatini 8, Sgorbati, Cai, Amoni 4, De Nicolao 8, Prato 9, Preti. Head Coach: G. Ticchi; Assistant coach: L. Dalmonte.

TIRI LIBERI: 18/22 (81%) ; RIMBALZI: 47 – 13+ 34 (Washington 11); T2: 17/40 (42%) ; T3: 6/26 (23%) ; ASSIST: 12 (Sabatini 3).

MENS SANA BASKET 1871 SIENA: Diliegro 6, Ranuzzi 14, Udom 13, Roberts 12, Bryant 8, Campori, Borsato 4,  Marini, Bucarelli 4, Cucci 5. Head Coach: A. Ramagli; Assistant coach: M. Mecacci.

TIRI LIBERI:15/21(71%); (Cucci, Udom,Diliegro 9); T2:12/35 (34%); T3:9/28 (32%); ASSIST: 12 ( Roberts 3).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.