Formalità Juve contro Latina. Sugli scudi Cinciarini, Sosa e Watt.

Home Serie A News

La JuveCaserta batte agevolmente col punteggio di  103-65 nella prima semifinale del Torneo Terme di Castrocaro la Benacquista Latina di coach Gramenzi, nonostante le assenze di Viktor Gaddefors (febbre) e Marco Giuri (riposo precauzionale) oltre all’assenza di Bergantino (sempre più probabile il prestito). I bianconeri attendono la vincente di Siena-Forlì. Sugli scudi Cinciarini con 21 punti, Sosa con 19 e Watt con 15. DeShields risponde a Watt e Putney, Sosa colpisce da fuori ma Pastore replica (9-9). cinciarini casertaArledge con una bomba manda in vantaggio i laziali, ma immediatamente Cefarelli e Sosa rimettono la Juve col naso avanti, con il portoricano che con un’azione da 3 punti porta i bianconeri sul 16-12. La Juve va in fuga con Watt e un Cinciarini scatenato con 7 punti di fila, Latina si rivede con un’altra conclusione dall’arco di Mascolo (27-15). I liberi di Allodi e Traini chiudono la prima frazione sul 32-20 per i bianconeri. Nel secondo periodo la Pasta Reggia va a segno con una tripla a testa di Duranti e Traini e un appoggio di Metreveli che permette alla Juve di “doppiare” Latina (40-20) prima che Pastore e DeShields riportino la Benacquista sul -15 (43-28), ma è un fuoco di paglia perchè i ragazzi di coach Dell’Agnello fanno un altro parziale di 10-0 firmato Sosa-Watt. Pastore e Mascolo provano a farsi sentire ma ancora Watt e Metreveli chiudono la seconda frazione sul 61-35. Nel terzo quarto la Juve parte un pò rammollita, Latina accorcia con Poletti, Allodi e Uglietti, prima che Cinciarini e Sosa tornino a fare la voce grossa. Bostic nell’ultimo quarto rompe il ghiaccio con 4 punti di fila replicato da DeShields, ultimo ad arrendersi per i suoi (83-60). Cinciarini brucia la retina da fuori e dalla media, Metreveli e Traini e una tripla di Cecere allo scadere chiudono la pratica col punteggio di 103-65. 

Queste le dichiarazioni di Dell’Agnello: “Non era cosa semplice andare in campo tenendo presente che abbiamo viaggiato oggi e siamo arrivati solo a poche ore dalla palla a due. Abbiamo giocato una buona partita, ho fatto assaggiare il campo a tutti vista l’assenza di Gaddefors e Giuri ma la squadra ha risposto bene, mostrando progressi.  Dobbiamo farci trovare pronti per test più difficili, vedremo domani altre soluzioni, dobbiamo migliorarci sempre.” 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.