A Cleveland c’è un nuovo D-Wade che riceve la benedizione dell’originale

Home

Nella scorsa stagione i Cleveland Cavaliers hanno ingaggiato Dean Wade, ala forte non draftata dopo quattro anni a Kansan State.

Wade lo scorso anno ha giocato 12 partite con la maglia dei Cavs che l’hanno confermato per questa stagione, concedendogli un po’ più di spazio: nelle prime sei gare ha giocato oltre dieci minuti di media (contro i sei dello scorso anno) realizzando 1.7 punti per serata.

La sua è una presenza passata pressoché inosservata in NBA fino a qualche ora fa, quando il giornalista Joseph Goodman ha pubblicato la foto di una grafica dei quintetti in campo nel match fra Cleveland e gli Orlando Magic, vinto 103-83 da questi ultimi.

L’immagine, che palesava una certa sorpresa da parte di chi l’ha pubblicata, è stata retwittata dal ben più famoso Dwyane Wade che con grande ironia ha scritto: “Spero che a Cleveland riesca a fare meglio di me”, riferendosi al suo quasi omonimo. L’esperienza di Flash in Ohio non è stata memorabile (11 punti di media in 36 partite nel 17/18) ma per ora comunque migliore di quella del “nuovo” D-Wade.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.