A Mantova non riesce l’aggancio a Forlì che vince trascinata da un Marini in versione Pistolero

Serie A2 Recap

UNIEURO FORLI’ – POMPEA MANTOVA 87-77

(22-18, 28-17, 18-30, 19-12)

La Pompea Mantova fa visita al PalaGalassi in cerca dei 2 punti contro l’Unieuro Forlì che vorrebbero dire aggancio al secondo posto in classifica. Partita equilibrata sin dalle prime battute con gli Stings che trovano 2 belle triple di Visconti e 2 liberi di Ghersetti mentre i canestri per i padroni di casa sono firmati da Marini, Watson e l’ex Ndoja (9-8). Forlì aumentando l’intensità di gioco riesce a trovare facili canestri da sotto con Bruttini e Marini grazie alla sempre lucida regia di capitan Giachetti che oltra che a distribuire assist al bacio per i propri compagni decide di mettersi anche in proprio realizzando in penetrazione. Mantova comunque è viva e aggrappandosi al suo giocatore più tecnico, Rotnei Clarke, (7 punti in rapida successione) riesce a chiudere la prima frazione di gioco solamente sotto di 4  (22-18). Nel secondo quarto l’Unieuro tenta più volte l’allungo con gli strappi di Bruttini, Rush e il solito Giachetti alla fine riuscendoci grazie ad un parzialone di 14-2: protagonisti assoluti sono Marini che realizza ben 7 punti, Rush e Ndoja (50-35).

Alla ripresa, dopo l’intervallo lungo, l’Unieuro prova a sferzare il colpo di grazia alla Pompea con un inarrestabile Marini (34 punti e MVP) che realizza ancora 10 punti consecutivi praticamente da tutte le posizioni alternando penetrazioni vincenti con tiri dalla lunga distanza (63-54) ma Mantova è tutt’altro che doma e piano piano riesce a risalire la china trascinato dal suo capitano Ghersetti, Visconti e Clarke che si dimostra pressochè infallibile dall’arco dei 3 punti mettendo dei canestri da distanza siderale. A 10′ dal termine gli Stings riescono a recuperare quasi tutto lo svantaggio (68-65) e avendo ora l’inerzia del match favorevole. Nell’ultimo quarto Forlì concede agli ospiti varie chances non solo di rimanere attacati ma anche di andare in vantaggio ma la Pompea non riesce a sfruttarle anche perchè si spegne sul più bello il play americano Clarke che non riesce a realizzare alcun canestro nell’ultimo periodo. I padroni di casa allora decidono di chiudere il match con Marini e Giachetti che realizzano in rapida successione canestri fondamentali che regalano il successo all’Unieuro per 87-77 staccando proprio gli Stings in classifica di 4 punti e mettendo nel mirino i “cugini” ravennati ch cadono a sorpresa a Udine.

TABELLINI

UNIEURO FORLI’: Bruttini 8, Ndoja 6, Giachetti 16, Marini 34, Rush, Oxilia 1, Benvenuti 2, Zambianchi, Campori, Watson 5, Petrovic 2, Cinti. All: Dell’Agnello

POMPEA MANTOVA: Visconti 14, Ghersetti 15, Lawson 12, Raspino 6, Clarke 22, Epifani, Vigori, Poggi 1, Maspero 3, Ferrara 4, Colussa, Sarto. All: Finelli

 

 

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.