A1 Femminile, 18ª giornata: vittorie esterne per Venezia e Napoli, bene il Fila

A1 Femminile Femminile Recap

Dopo la (più che) positiva pausa dedicata alla Nazionale di Coach Crespi, vittoriosa sia in Svezia sia in casa con la Macedonia, è tornata in campo la Serie A1 femminile per l’ultima giornata della prima fase. Spiccano le vittorie di Venezia in quel di Lucca e della Saces Napoli in casa della Fixi Piramis Torino. Vigarano e la Treofan Battipaglia, dal canto loro, sono state sconfitte tra le rispettive mura amiche dal Fila San Martino e dalla Passalacqua Ragusa. Infine, il Famila Schio, che chiude la prima fase in vetta alla classifica, ha superato agevolmente Broni.

GESAM GAS&LUCE LUCCA – UMANA VENEZIA 50 – 66

(11 – 20, 17 – 10, 5 – 20, 17 – 16)

Partiamo da quello che doveva essere il big-match dell’ultima giornata: la Reyer si è imposta sulle avversarie sin dalla palla a due e, nonostante il solo +2 all’intervallo lungo (28-30 al 20′), ha portato a casa altri due punti in vista della seconda fase. Ai fini del risultato finale è stato decisivo il break di 5-20 maturato in uscita dagli spogliatoi. Alle padrone di casa non bastano i 16 punti di Crippa, top-scorer dell’incontro insieme a Williams.

TREOFAN BATTIPAGLIA – PASSALACQUA RAGUSA 60 – 72

(24 – 20, 9 – 19, 18 – 17, 9 – 16)

Le battipagliesi, che chiudono la prima fase all’ultimo posto in classifica, come spesso è accaduto in stagione, reggono l’impatto con le avversarie per due, o tre come in questo caso, quarti di gioco, ma poi cedono il passo alla distanza. Sono inutili i 36 punti della coppia Andrè-Davis dinanzi ai 43 di Hamby e Ndour.

MECCANICA NOVA VIGARANO – FILA SAN MARTINO 53 – 65

(13 – 19, 15 – 11, 13 – 15, 12 – 20)

Quello del PalaVigarano ha rispettato le attese: doveva essere un match equilibrato e cosi è stato. Le ospiti di Coach Abignente, infatti, sono riuscite a staccare nel punteggio le padrone di casa della Meccanica Nova soltanto nell’ultima frazione di gioco dopo essere giunte al 30′ avanti di sole quattro lunghezze (41-45). L’unica prestazione degna di nota è quella di Mahoney, autrice di 11 punti, 8 rimbalzi, 7 assist, 5 recuperi e 9 falli subiti in 30 minuti di gioco.

FAMILA SCHIO – PALL. FEMM.  BRONI 88 – 43

(26 – 11, 17 – 6, 26 – 14, 19 – 12)

Al PalaRomare, come spesso accade, il Famila parte con la marcia giusta e asfalta le avversarie di turno: Broni soccombe sotto i colpi di Yacoubou (17+10), Miyem (15) e Tagliamento (12).

 

 

FIXI PIRAMIS TORINO – SACES NAPOLI 54 – 69

(10 – 20, 18 – 14, 10 – 18, 16 – 17)

Se escludiamo il colpo esterno dell’Umana Venezia, sicuramente l’exploit di giornata è quello della Saces Napoli, che espugna il PalaRuffini: l’incontro è stato equilibrato fino al’intervallo lungo (28-34 al 20′), poi le ospiti sono scappate con un parziale di 10 a 18. Neanche a dirlo, sono state decisive le prestazioni di Harmon (16+14+5) e Gemelos (16).

LA CLASSIFICA

32 Famila Schio

28 Reyer Venezia

22 Passalacqua Ragusa, Saces Napoli

20 Gesam Gas&Luce Lucca

18 Fila San Martino

14 Pall. Femm. Broni

12 Fixi Piramis Torino

10 Meccanica Nova Vigarano

2 Treofan Battipaglia

IL CALENDARIO

Clicca qui per il calendario della seconda fase.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.