A2 Est: Verona batte Treviso nel derby, mentre Orzinuovi crolla nel terzo quarto con Montegranaro

Home Serie A2 Recap

Ritorna alla vittoria l’XL Extralight Montegranaro sul campo dell’Agribertocchi Orzinuovi: la squadra di casa tiene botta fino all’intervallo grazie alle buone percentuali da due e da tre punti (7/15), ma nel terzo quarto Montegranaro prende il largo con un parziale di 8-24 trascinati dalla coppia Corbett-Powell (41 punti in coppia). Successo anche per la Tezenis Verona, dopo la sconfitta all’overtime sul campo di Udine: Treviso domina la gara a rimbalzo (39 a 24), ma subisce il 57% dall’arco da parte degli avversari e nel finale, dopo i liberi di Udom, sia Antonutti che Swann falliscono la tripla del possibile pareggio.

 

Agribertocchi Orzinuovi-XL Extralight Montegranaro 83-100

(23-29; 32-25; 10-31; 18-15)

Orzinuovi: Ruggiero 3, Raffa 15, Smith 24, Ghersetti 23, Zambon 2, Strautins 12, Antelli, Iannilli 4, Scanzi n.e., Zanardi n.e., Valenti n.e., Yabre n.e. Coach Crotti

Montegranaro: Amoroso 13, Rivali 5, Corbett 21, Zucca 4, Powell 20, Treier 7, Maspero 7, Gueye 8, Campogrande 13, Altavilla 2, Scocco. Coach Ceccarelli

 

Tezenis Verona-De’ Longhi Treviso 78-75

(21-24; 17-18; 23-18; 17-15)

Verona: Greene 17, Poletti 8, Palermo 6, Udom 16, Amato 11, Jones 18, Ikangi, Nwohuocha, Totè 2, Guglielmi n.e., Dieng n.e., Oboen.e. Coach Dalmonte

Treviso: Brown 24, Sabatini 2, Swann, Musso 13, Antonutti 9, Imbro’ 16, Fantinelli 9, Negri, Lombardi 2, Barbante n.e., Bruttini, Poser n.e. Coach Pillastrini

  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “A2 Est: Verona batte Treviso nel derby, mentre Orzinuovi crolla nel terzo quarto con Montegranaro

  1. Siamo attrezzati anche per fare lo “scherzone” e arrivare in finale, ma sulla base di variabili difficilmente attuabili. Trieste e la Fortitudo rimangono le indiziate n. 1 e 2 per la promozione in questo campionato ridicolo. Per la Scaligera la chiave è Udom: tanto ormai l’abbiamo capito che Totè non riesce ancora a sbocciare, Udom invece è pronto per il boom e ha caratteristiche fisiche e tecniche per primeggiare. Gli americani sono buoni e anche la squadra in generale (in particolare Amato mi piace tantissimo), ci vuole la terza bocca da fuoco.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.