A2 Est: Brescia soffre un po’ troppo, ma alla fine piega anche Chieti

Home Serie A2 Recap

Al PalaTricalle va in scena, alle ore 20.30, il primo anticipo di questa quinta giornata di Serie A2 Est. Ad affrontarsi sono la Proger Chieti e la Centrale del Latte-Amica Natura Brescia. I padroni di casa sono a quota quattro punti in classifica, con tre sconfitte e due vittorie. Oggi proveranno a battere i bresciani per agganciarli in classifica e portarsi nelle zone alte della classifica. Mentre gli ospiti sono a quota sei punti, con tre vittorie e solo una sconfitta. La Leonessa cerca una vittoria che le consentirebbe di agganciare Treviso in vetta, almeno per una notte. Inoltre questa sera Chieti ha voluto onorare la leggenda di Essie Hollis, che ha giocato proprio per Chieti, consegnando una targa celebrativa al figlio Damian, attuale giocatore di Brescia.

PROGER CHIETI – CENTRALE DEL LATTE-AMICA NATURA BRESCIA 70 – 73

(10-25; 17-16; 24-13; 19-19)

Coach Galli comincia con Sergio, Vedovato, Lilov, Monaldi e Armwood; mentre coach Diana parte con Fernandez, Cittadini, Alibegovic, Holmes e Hollis. Brescia segna i primi due punti con Cittadini, ma Chieti risponde immediatamente con Monaldi. Dopo alcuni minuti di stallo in cui le squadre restano in parità, i bresciani riescono ad allungare a +4 grazie ai quattro punti in fila di HolmesMonaldi rimette Chieti a -1, ma Brescia riesce a scappare nuovamente e allunga nuovamente a +4. Risultato sul 7-11 a metà del primo periodo. Alibegovic piazza anche la tripla del +8 e gli ospiti allungano ancor di più il vantaggio. Chieti non c’è e Brescia trova anche il +11 con un’altra tripla firmata Hollis. Nei minuti finali sembra finalmente arrivare la reazione dei teatini ma è un fuoco di paglia. I bresciani allungano nuovamente e chiudono il quarto sopra di quindici punti. La partita sembra già in cassaforte per Brescia. Il primo quarto si chiude 10-25.

Nel secondo quarto la Proger prova a reagire subito con la tripla di Lilov, ma la Leonessa risponde immediatamente con un’altra tripla firmata Bushati e torna a +15. I padroni di casa non ci stanno a perdere la partita anzitempo e provano a riaprirla. Chieti, infatti, si spinge fino al -7, grazie a SergioAllegretti. Brescia, però, non si scompone troppo e riesce a gestire la situazione, nonostante la tripla del -6 di Chieti firmata da Lilov, e torna ad azzannare i suoi avversari. A metà periodo Bushati piazza il +8 e poi i suoi compagni di squadra tornano anche a +12. Chieti si spegne nuovamente. AlibegovicHollis non lasciano scampo alla Proger e la Centrale del Latte allunga nuovamente, arrivando anche al +16. Il primo tempo si chiude 27-41. La partita sembra ormai già decisa.

lilov reggio emilia
A Chieti non bastano i 20 punti di Ivan Lilov per battere Brescia.

All’inizio del secondo tempo Brescia prova ad allungare ancor di più il vantaggio ma non ci riesce. Chieti, però, non riesce a rientrare e resta sempre sotto almeno di dodici punti. La Leonessa, infatti, pur non allungando trova comunque continuità di punti con HollisHolmes. Mentre alla Proger non bastano i pochi punti segnati in attacco. Tanto che a metà periodo i bresciani conducono ancora di quattordici punti. Poi Chieti sembra darsi una svegliata e trova il -8 con un grande Lilov. Brescia prova a difendersi ma soffre parecchio, nonostante Cittadini provi a toglierle le castagne dal fuoco. I padroni di casa insistono e arrivano con due triple di fila, una di Lilov e una di Allegretti, al -3. La Leonessa non sembra ruggire più. Ci pensano, però, HollisBushati a rianimare Brescia e a farla uscire da una brutta situazione. Chieti, però, non molla e con uno strepitoso Allegretti chiude il quarto sotto solo di tre punti. 51-54 il risultato.

Nell’ultimo quarto le squadre cominciano malissimo, nessuna delle due compagini, infatti, riesce a trovare la via del canestro nei primi minuti. Poi Lilov spara un’altra tripla e mette la gara in parità, 54 pari. Bushati, allora, si mette in proprio e spara due bombe che nel giro di un minuto riportano Brescia al +6. LilovMonaldi non ci stanno e riavvicinano i teatini ai bresciani. -2 per Chieti. Bruttini, però, segna il +4 per Brescia e a metà periodo la Leonessa si ritrova davanti. La Proger cerca la rimonta ma non riesce ad impensierire la Centrale del Latte. Armwood, infatti, va a segno per il -3 di Chieti ma Fernandez si scatena negli ultimi minuti e rimette i suoi a +6. La partita finisce con la vittoria di Brescia che espugna, quindi, il PalaTricalle, nonostante il ritorno disperato di Chieti nei minuti finali. Finisce 70-73.

Per Chieti arriva la quarta vittoria in sei incontri disputati, tanto che i teatini sono solo a quota quattro punti e con questo risultato la loro classifica non cambia. Mentre Brescia trova la quarta vittoria in campionato e si dimostra una squadra che può ambire a traguardi importanti. Per questa notte, inoltre, raggiunge Treviso in testa alla classifica.

Franko Bushati ritorna a Brescia (bresciaoggi.it)
Franko Bushati chiude con 14 punti (bresciaoggi.it).

MVP: a parimerito Franko Bushati e Damian Hollis: l’albanese e l’americano sono i grandi protagonisti della gara. Il primo corre, ruba palloni e segna canestri decisivi; il secondo è decisivo in attacco, ma è in difesa che fa la differenza. 14 punti e due palloni recuperati per Bushati. 11 punti e ben 16 rimbalzi per Hollis. SPETTACOLARI!

PROGER CHIETI: Piazza 2, Allegretti 13, Marchetti ne, Sergio 11, Sipala ne, Piccoli 0, Vedovato 1, Lilov 20, Monaldi 13, Armwood 10; RIMBALZI: 29 (Armwood 9); ASSIST: 9 (Monaldi 4); TIRI DA 2: 17/35; TIRI DA 3: 9/25; TIRI LIBERI: 9/13;

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA: Passera 0, Fernandez 10, Cittadini 10, Bruttini 4, Alibegovic 11, Speronello ne, Holmes 13, Assoni ne, Totè ne, Bushati 14, Hollis 11; RIMBALZI: 45 (Holiis 16); ASSIST: 14 (Fernandez 5); TIRI DA 2: 14/34; TIRI DA 3: 10/26; TIRI LIBERI: 15/18;

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.