A2 Est: Chieti, Roseto e Treviso sono super! Crollano Ferarra, Brescia e Matera; vincono Mantova e Jesi

Serie A2 Recap

La terza giornata di Serie A2 Est si chiude con le partite delle 18. Vediamo nel dettagilio come sono andati tutti gli incontri di oggi.

BAWER MATERA – DE’ LONGHI TREVISO 75 – 91

Al Pala Sassi di Matera si affrontano la Bawer Matera e la De’ Longhi Treviso. Il primo tempo si chiude 36-45. Alla fine Treviso riesce a spuntarla e a vincere la partita. La gara finisce 75-91. Treviso vince la terza e vola in testa alla classifica, Matera resta ferma a quota due punti.

BAWER MATERA: Hamilto, Corral, Okoye, Cantagalli, Rugolo, Bertocco, Loperfido, Zahaire, Guarino, Corretti, Mastrangelo, Dagostino

DE’ LONGHI TREVISO: Fabi, Busetto, Vadi, Fantinelli, Powel, Rinaldi, Negri, Ancelllotti, Corbett, Moretti, De Zardo, Malbasa

BASKET RECANATI – AURORA BASKET JESI 72 – 79

(14-18; 16-19; 23-20; 19-22)

Al PalaCingolani di Recanati si affrontano il Basket Recanati e l’Aurora Basket Jesi. Coach Zanchi parte con Perini, Traini, Bonessio, Lawson e Gibson. Mentre coach Lasi parte con Greene, Hunter, Paci, Santangeli e Gueye. Jesi parte subito fortissimo e con SantiangeliGreensi porta subito a +10. Mentre Recanati non riesce ad imporre il proprio gioco. Il vantaggio ospite aumenta, ma Lawson nel finale del primo quarto prende per mano Recanati e la porta fino al -4. Jesi chiude comunque in vantaggio il primo quarto. Nel secondo periodo Battisti porta subito a +7 l’Aurora, mentre Recanati non riesce a rendersi pericoloso. Poi però è Procacci a prendere per mano i padroni di casa e riporta i suoi a -1. Ma Jesi allunga con Santiangeli fino al +9. Recanati rosicchia qualche punto nel finale con Lawson ma non basta. Il primo tempo si chiude 30-37.

Al rientro in campo Jesi allunga subito nel punteggio e dopo la tripla di Janelidze arriva a +10. Traini prova disperatamente a riportare sotto Recanati, ma, dopo il -7 dei padroni di casa, gli ospiti prendono il largo. Santiangeli è ispiratissimo e porta Jesi a +14. Per Recanati sembra finita. Ma nonostante l’Aurora resti sempre in vantaggio per tutto il periodo, Recanati trova in PieriniTraini i suoi trascinatori. Rimonta incredibile della squadra di casa che si riporta sotto fino al -4. Jesi però chiude il terzo quarto sempre in vantaggio. Nell’ultimo periodo arriva la rimonta di Recanati che con la coppia Traini-Pierini trova il pareggio. Hunter riporta sopra Jesi, ma la tripla di Lawson dà il vantaggio a Recanati. La partita ora è molto combattuta. La differenza la fanno GreeneHunter che portano gli ospiti prima a +4 e poi a +6. Alla fine finisce 72-79. Jesi vince la sua prima gara in campionato, mentre per Recanati arriva l’ennesima sconfitta.

Marco Santiangleli trascina Jesi alla prima vittoria.
Marco Santiangeli trascina Jesi alla prima vittoria.

MVP: Marco Santiangeli: l’italiano è protagonista di una gara straordinaria. Decisivo nei momenti che contano trascina Jesi alla sua prima vittoria. Per lui 25 punti. TRASCINATORE!

TABELLINI:

BASKET RECANATI: Pierini 14, Traini 17, Bonessio 4, Lawson 18, Gibson 1, Braida ne, Forte 3, Lauwers9, Nwokoye ne, Procacci 6, Amorese ne, Maspero 0RIMBALZI: 42 (Lawson 11); ASSIST: 14 (Bonessio 6); TIRI DA 2: 13/29; TIRI DA 3: 9/26; TIRI LIBERI: 19/25;

AURORA BASKET JESI: Greene 23, Hunter 14, Paci 5, Santiangeli 25, Gueye 1, Battisti 8, Lucarelli ne, Janelidze 3, Leggio 0, Picarelli 0; RIMBALZI: 29 (Hunter 11); ASSIST: 7 (Greene 3); TIRI DA 2: 14/32; TIRI DA 3: 9/25; TIRI LIBERI: 24/28;

 

 

PROGER CHIETI – BONDI FERRARA 82 – 64

(23-18, 23-15; 18-18; 18-13)

Al Pala Tricalle di Chietii si affrontano la Proger Chieti e la Bondi Ferarra. Coach Galli inizia con Allegretti, Sergio, Piccolo, Monaldi e Armwood; invece coach Morea schiera Rush Ibarra, Bucci, Henderson e Brkic. Ferrara parte subito forte a si porta a +5 grazie al solito Rush. Ma Chieti non ci sta e con Armwood ribalta il punteggio e si porta in vantaggio. Ferrara rientra e trova il pareggio, ma nei minuti finali del quarto Chieti allunga a +5. Protagonista dell’allungo è Allegretti. Nel secondo periodo Lestini piazza il -3 per gli ospiti, ma Lilov Piccoli riportano subito Chieti +6. Ferrara rientra alla grande con Henderson Brkic e arriva fino al -1. Ma poi Chieti fa il vuoto, grazie ad uno strepitoso Allegretti e chiude il primo tempo con un vantaggio abissale, +13. 46-33 il risultato.

Nel secondo tempo Chieti trova in Monaldi il suo trascinatore e si porta a +15. Ferrara si riporta sotto fino al -8 grazie alla grande gara di Rush e arriva poi anche al -3. La Proger resta di sasso, ma poi trova la reazione vincente che la riporta a +13. Armwood  e ancora Monaldi consentono ai padroni di casa di riallungare e chiudere il terzo quarto sempre in vantaggio. Rush porta Ferrara a -11 e cerca di ridurre lo svantaggio, ma Monaldi piazza il +15. La Bondi rientra in partita con Brkic fino al -9, ma negli ultimi minuti la Proger allunga a dismisura fino al +18. La partita si chiude sul 82-64. Chieti trova la seconda vittoria in campionato, mentre Ferrara resta a quota due punti.

Diego Monaldi trascina Chieti ad una fantastica vittoria (roseto.com).
Diego Monaldi trascina Chieti ad una fantastica vittoria (roseto.com).

MVP: Diego Monaldi: il play di Aprilia gioca alla grande, segnando e passando in modo straordinario. Chieti vince soprattutto grazie a lui. 19 punti e 7 assist fanno la differenza! UOMO OVUNQUE!

TABELLINI:

PROGER CHIETI: Allegretti 13, Sergio 9, Piccolo 2, Monaldi 19, Armwood 15, Piazza 4, Marchetti ne, Sipala ne, Vedovato 2, Lilov 18RIMBALZI: 38 (Allegretti 13); ASSIST: 14 (Monaldi 7); TIRI DA 2: 22/36; TIRI DA 3: 11/28; TIRI LIBERI: 5/9;

BONDI FERRARA: Rush 16, Ibarra 2, Bucci 14, Henderson 12, Brkic 7, M. Ebeling 0, Lestini 8, Losi 5, Salafia ne, Verrigni ne, Ghirelli 0; RIMBALZI: 34 (Brkic 11); ASSIST: 9 (Losi 6); TIRI DA 2: 17/33; TIRI DA 3: 9/29; TIRI LIBERI: 3/10;

 

MEC-ENERGY ROSETO – CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 88 – 74

(27-15; 22-13; 16-23, 23-23)

Al Pala Maggetti di Roseto si affrontano la Mec-Energy Roseto e la Centrale del Latte-Amica Natura Brescia. Coach Trullo parte con Allen, Bryan, Marulli, Moreno e Weaver. Invece coach Diana comincia con Passera, Cittadini, Alibegovic, Holmes e Hollis. Roseto parte meglio e con Bryan Weaver trova subito il +6. Brescia prova a rientrare con il solito Hollis, ma i padroni di casa sono ispiratissimi e si tengono in vantaggio. Brescia non riesce a ritornare in partita e Roseto ne approfitta per scappare a +12 e chiudere il primo quarto in vantaggio. Protagonisti sono Marulli Weaver. Il secondo periodo si trasforma in un incubo per Brescia. Gli ospiti, infatti, non trovano più la tramontana e il solo Alibegovic non basta per fermare gli Sharks. Roseto viene trascinata da BryanMarini e si porta clamorosamente a +21. Il primo tempo si chiude 49-29.

Roseto domina anche all’inizio del terzo quarto e allunga il vantaggio a +24 grazie ai tre punti di Marini. Brescia prova almeno a salvare la faccia, ma gli Sharks sono inarrestabili e arrivano anche al +28. La Leonessa, però, non molla e trascinata da FernandezHollis riesce a ridurre di più di dieci punti lo svantaggio. Il terzo quarto si chiude con Brescia a -14. Nell’ultimo periodo Brescia non riesce a rimontare ulteriormente lo svantaggio, anzi Roseto allunga nuovamente fino al +24. La partita è ormai in ghiacciaia e non bastano i minuti finali per far rimontare la Leonessa. La partita si conclude sull’ 88-74. Roseto gioca un partita da incorniciare e trova i primi punti di questo campionato. Brescia è irriconoscibile non riesce a vincere la partita.

marini rosetoMVP: Pierpaolo Mariniil giovanissimo italiano, classe ’93, fa valere tutto il suo talento e gioca alla grande un importantissima partita. Qualità e punti (21 totali) al servizio degli Sharks. SUPERLATIVO!

TABELLINI:

MEC-ENERGY ROSETO: Allen 6, Bryan 9, Marulli 14, Moreno 5, Weaver 19, Izzo 3, Borra 9, Ferraro ne, Papa 2, Marini 21, Mariani 0, Trevisan 0RIMBALZI: 43 (Borra 8); ASSIST: 15 (Marulli, Moreno 4); TIRI DA 2: 21/40; TIRI DA 3: 10/25; TIRI LIBERI: 15/22;

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA: Passera 4, Cittadini 8, Alibegovic 10, Holmes 14, Hollis 16, Fernandez 16, Bruttini 4, Speronellone, Dell’Aira ne, Totè0, Bushati 2; RIMBALZI: 33 (Hollis 12); ASSIST: 8 (Passera 4); TIRI DA 2: 13/38; TIRI DA 3: 9/24; TIRI LIBERI: 21/25;

 

EUROPROMOTION LEGNANO – DINAMICA GENERALE MANTOVA 62 – 67

(14-17; 14-20; 16-12, 18-18)

Al Pala Euro Immobiliare di Legnano si affrontano la Europromotion Legnano e la Dinamica Generale Mantova. Coach Ferrari inizia con Frassineti, Palermo, Sacchettini, Pacher e Raivio; mentre coach Martelossi comincia con Di Bella, Moraschini, Ndoja, Simms e Gergati. Mantova parte alla grande e con Gergati ed Ndoja scappa subito a +9. Legnano non riesce ad imporsi e gli ospiti tengono sempre la partita nelle loro mani. Ma sul finale del primo periodo Raivio consente a Legnano di rientrare in partita e porta i suoi a -3. Mantova soffre ma chiude comunque il primo quarto in vantaggio. Nel secondo quarto Mantova parte forte con Amici e si porta a +5, ma AllodiRaivio rimettono in partita Legnano. Parità sul 21-21. La qualità della Dinamica, però, emerge nel proseguio della gara. Gli ospiti, infatti, volano a +9 e fanno loro la partita. Il primo tempo si chiude 28-37.

Al ritorno in campo Mantova allunga subito a +11 grazie a Simms e sembra poter tenere la gara in pugno. Legnano, però, alla lunga viene fuori e con Raivio arriva fino al -4. Quando la Dinamica spinge, però, fa molto male e trova con la tripla di Ndoja il +8. I Knights restano comunque in partita e chiudono i terzo quarto a -5. Mantova allunga nell’ultimo periodo a +12, grazie ad un super Gergati. Legnano, però, non molla e si porta fino al -3, con un Martini sugli scudi. Alla fine la spunta comunque Mantova che regge l’urto di Lenano e si porta a casa la vittoria. Finisce 62-67. Terza vittoria di fila per la Dinamica che sale in vetta alla classifica con 6 punti; mentre per Legnano arriva la seconda sconfitta.

simms mantova
Simms è il migliore di Mantova in questa partita.

MVP: Kenneth Simmsl’americano con la sua classe riesce a far vincere l’ennesima partita alla Dinamica. Le sue giocate sono decisive nei momenti di difficoltà, chiude con 14 punti e 8 rimbalzi. DECISIVO!

TABELLINI:

EUROPROMOTION LEGNANO: Frassineti 15, Palermo 6, Sacchettini 0, Pacher 4, Raivio 20, Navarini 3, Allodi 3, Guidi ne, Maiocco 4, Martini 7, Rinke ne, Gastoldi neRIMBALZI: 41 (Pacher, Raivio 9); ASSIST: 10 (Navarini 4); TIRI DA 2: 18/39; TIRI DA 3: 6/25; TIRI LIBERI: 8/9;

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Di Bella 10, Moraschini 7, Ndoja 12, Simms 14, Gergati 7, Alviti 0, Fumagalli 1, Maiorino ne, Hurtt ne, Gandini 4, Amici 11; RIMBALZI: 43 (Simms 8); ASSIST: 7 (Di Bella, Ndoja 2); TIRI DA 2: 17/43; TIRI DA 3: 5/20; TIRI LIBERI: 18/22;

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.