A2 Est: Fortitudo, possibili tagli di Iannilli e Sorrentino, ecco la reazione dei tifosi

Home Serie A2 News

fortitudo

Tensione alle stelle in casa Fortitudo Bologna: nonostante infatti la compagine guidata da coach Boniccioli sia in un ottima posizione in classifica (zona playoff col 7° posto), la società ha idee ben diverse riguardo alla squadra; varie testate giornalistiche bolognesi riferiscono di un possibile taglio di due giocatori idoli della tifoseria biancoblu, ovvero Gennaro Sorrentino e Andrea Iannilli, per fare spazio a un lungo e un play di livello. In questo momento il mercato è bloccato (riaprirà il 18 Gennaio), ma la testata bolognabasket.it riporta di un possibile ingaggio di Valerio Amoroso e Francesco Guarino; se la seconda pista sembra essersi raffreddata dopo la prova convincente del playmaker napoletano contro Ferrara (17 punti e 3 assist), rimane ancora bollente quella che porterebbe al lungo ex-Caserta, anche se l’ingaggio del suddetto giocatore sarebbe parecchio elevato. Tuttavia le alternative non mancano: a quanto riporta Damiano Montanari, redattore de “Il Corriere dello Sport Stadio“, le alternative sarebbero Lorenzo Benvenuti, che a Ferentino sta trovando pochissimo spazio, e Amedeo Tessitori, anche se il lungo canturino potrebbe scalare nelle gerarchie del neo commissario tecnico Bazarevich che lo ha fatto esordire in quintetto contro Pesaro e ripagato con 8 punti e 6 rimbalzi in poco più di 20′.

bolognabasket.it
bolognabasket.it

Ma se da un lato queste news stimolano l’interesse degli addetti al mercato, la risposta della tifoseria fortitudina è totalmente negativa: fuori dal PalaDozza è apparsa questa scritta come un chiaro messaggio alla società, dalla quale ora si attendono risposte. Sicuramente se queste voci dovessero concretizzarsi, bisognerà attendere la riapertura del mercato, ma quel che è certo è che c’è un netto divario tra idee societarie e tifosi.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.