A2 Est: Vento di Bora forte a Trieste, l’Alma spazza via la Mec-Energy!

Serie A2 Recap

Anche nel nuovo anno il campionato di Serie A2 continua. Al Pala Rubini di Trieste va in scena l’incontro tra l’ Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste e la Mec- Energy Roseto, valido per la 15° giornata del girone Est. La Pallacanestro Trieste fresca di sponsorizzazione torna a giocare tra le mura amiche, dopo due partite in trasferta. Proprio nell’ultima gara esterna i triestini hanno ottenuto un importante successo in casa di Legnano e hanno raggiunto quota 12 punti in classifica. I Roseto Sharks, invece, dopo aver battuto in casa Recanati, arrivano a Trieste con 18 punti in classifica e cercheranno di vincere anche oggi per arrivare a quota venti e giocarsi poi la Coppa Italia di A2. Anche un ex di turno in questa partita: è Innocenzo Ferraro, a Trieste qualche stagione fa, ora in forza a Roseto.

ALMA-AGENZIA PER IL LAVORO TRIESTE – MEC-ENERGY ROSETO 103 – 71

(26-17; 22-18; 26-19; 29-17)

trieste

Coach Dalmasson parte con Landi, Prandin, Parks, Pecile e Zahariev; mentre coach Trullo risponde con Allen, Bryan, Marulli, Moreno e Weaver. I primi punti della gara li segna Trieste con Parks. Poi i triestini allungano ulteriormente portandosi sul 6-0, approfittando della partenza tentennante di Roseto. Dopo tre minuti poi la Mec-Energy finalmente segna con Weaver i primi due punti, ma Trieste non concede altro e con un ottimo Parks vola a +8. L’Alma gioca molto bene, ma la Mec-Energy riesce comunque a rientrare fino al -4 con Marulli e la partita si riapre. Trieste, però, non vuole saperne di mollare e approfittando del tecnico fischato a Roseto si porta a +7 con un super Pecile. L’Alma è scatenata e arriva anche a +11 grazie a Parks, ma Allen riporta Roseto a -9 e così si chiude il primo quarto.

Nel secondo quarto Marini porta subito a -7 i rosetani, ma Canavesi rimette a +9 i triestini. Allen poi riporta a -4 Roseto e Trieste soffre moltissimo la pressione degli avversari. Ora la partita resta in equilibrio con Trieste che cerca di allungare e con Roseto che invece prova a riportarsi sotto. Allen poi è bravo a trovare il -2 per la la Mec-Energy, ma l’Alma oggi non molla la presa sulla partita. Trieste, infatti, attacca a testa bassa e ritrova il +8 con la tripla di Zahariev e riprende in mano la gara. Un parziale di 6-0 regala anche il +10 ai triestini, ma i rosetani si rifanno sotto con Ferraro. Nulla da fare però per la Mec-Energy che subisce anche il +12 dell’Alma. Il primo tempo si chiude con Trieste a segno e la prima frazione di gioco si conclude con il risultato di 48-35.

Al rientro in campo Bryan porta subito Roseto a -11, ma Parks non ci sta e rimette a +13 Trieste. La Mec-Energy prova ancora a rientrare ma l’Alma questa sera è scatenata. Trascinata da LandiParks, infatti, riesce in uno strepitoso allungo che la porta prima a +16 e poi a +21. La Mec-Energy , invece, è molto nervosa e sembra aver perso completamente la tramontana. Allora ci pensa Weaver a rimettere i suoi in partita e con un parziale di 7-0 mette a -14 Roseto. Trieste, però, non cede e si riporta sopra a +18 e poi a +21 grazie ad una tripla strepitosa di Landi. La Mec-Energy pur subendo non si piega e cerca ancora di rientrare ma non vi riesce e chiude ancora sotto di venti il terzo periodo.

Nell’ultimo quarto Zahariev trova subito la tripla del +23 per Trieste e allunga il punteggio, anche se Ferraro risponde subito sempre da tre per Roseto per il -20. La Mec-Energy cerca ancora la rimonta ma l’Alma non vuole saperne di lasciarsi sfuggire la partita, anzi con la tripla di Baldasso piazza anche il +25. Roseto non c’è più e Trieste prima con Parks inchioda il +28 e poi con Landi realizza anche il +30. Gli ospiti allora provano almeno a salvare la faccia, ma Trieste non ha ancora finito le energie e umilia ancora di più gli avversari. Landi, infatti, trova la tripla che piazza il +31. Quota 100 punti per l’Alma e partita ormai in cassaforte. Roseto battuta e affossata da un pesantissimo +32. Punteggio finale 103-71.

Grande vittoria di Trieste che comincia l’anno con una super partita e spazza via Roseto. L’Alma si porta, così, a 14 punti in classifica e regala ai suoi tifosi la prima vittoria del 2016. Per Roseto, invece, arriva una sconfitta pesantissima. La Mec-Energy non è mai stata in partita e perde meritatamente la gara. Niente Final-Eight di Coppa Italia per gli abruzzesi.

parks triesteMVP, Jordan Parks: canestri, schiacciate, rimbalzi e tanta grinta in campo, questo è il numero #2 della Pallacanestro Trieste. Partita da incorniciare quella dell’americano che chiude con 27 punti e 9 rimbalzi. TORNADO!

TABELLINI:

ALMA – AGENZIA PER IL LAVORO TRIESTE: Parks 27, Bossi 1, Coronica 6, De Marchi 2, Ferraro 0, Pecile 8, Baldasso 8, Landi 20, Prandin 9, Pipitone 1, Canavesi 1, Zahariev 19; TIRI DA 2: 28/52; TIRI DA 3: 10/23; TIRI LIBERI: 17/24;RIMBALZI: 43 (Landi 13); ASSIST: 21 (Bossi 6);

MEC-ENERGY ROSETO: Allen 16, Ferraro 7, Bryan 4, Papa 0, Moreno 2, Weaver 24, Borra 5, Marini 8, Mariani 0, Trevisan 0, Marulli 9; RIMBALZI: 36 (Bryan 7); ASSIST: 10 (Marulli 3); TIRI DA 2: 19/44; TIRI DA 3: 4/12; TIRI LIBERI: 21/32;

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.