A2, F8 2018: Ravenna si prende d’autorità la finale, domata la Fortitudo Bologna

Serie A2 Recap

Orasì Ravenna-Consultinvest Bologna 78-62

(18-15; 19-16; 23-15; 18-16)

Con una ripresa magistrale in termini di gioco ed energia, l’Orasì Ravenna conquista una meritata finale di Coppa Italia, che la vedrà scontrarsi contro Tortona domani. I giallorossi volano con il duo americano ben innescato dagli assist di Giachetti, mentre ai felsinei non bastano i 18 punti di un mai reso Cinciarini.

Primi minuti fatti di tanta intensità ed equilibrio: entrambe le formazioni fanno affidamento sui rispettivi playmaker per far girare le operazioni in campo, ma nessuna vuole cedere il passo all’altra (9-8 nei primi 5′). Ravenna prova a mettere subito in chiaro le cose trovando il vantaggio con Rice, ma Rosselli e compagni rispondono immediatamente; tocca quindi a Chiumenti firmare il primo +5 dell’incontro, prima che i liberi di Pini chiudano una combattuta frazione sul 18-15. Nel secondo periodo, le rotazioni lunghe premiano la formazione felsinea con Amici che rimpatta gli avversari a quota 21; Raschi e Rice provano a dare un cambio di ritmo alla partita giallorossa, ma Cinciarini è un rebus per la difesa di Martino ed è proprio lui a firmare il nuovo vantaggio sul 27-29. Qui però la truppa di Boniciolli comincia a calare in termini di percentuali, faticando ancora contro la difesa a zona romagnola: la tattica della Orasì viene premiata dalla tripla di Montano e soprattutto da quella di Giachetti che chiude il primo tempo sul 37-31.

Al rientro in campo è subito doppia cifra con le triple di Masciardi e Sgorbati con un paio di azioni ben costruite: la Fortitudo sul piano del gioco sbanda contro la chiusura in area dei giallorossi, che mettono sempre uno step in più nel loro gioco in termini di reattività e ancora Masciardi da fuori costringe Boniciolli al secondo timeout nel quarto (48-35). I biancoblu attaccano a testa bassa, ma qualche errore di troppo su ambo i lati del campo e gli attacchi intelligenti di Ravenna non riescono a rilanciare il punteggio, che al termine della frazione recita 60-46. Al rientro in campo sono sempre gli uomini di Martino a tenere il controllo della situazione con tiri bene costruiti e la difesa fortitudina ferma che scivola a -17 dopo la tripla di Giachetti (69-52); le bombe di Cinciarini e Chillo provano a scuotere la F ma Giachetti è in ritmo e con altri 5 punti firma il +16. I frequenti errori al tiro non riescono a rilanciare le sorti della formazione felsinea e Ravenna conquista con autorità la finale per 78-62.

BOLOGNA: Amici 8, Fultz 4 (+5 ass), Cinciarini 18, Gandini 8, Italiano, Rosselli 7 (+11 rimb), Mccamey 4, Pini 3, Chillo 6, Boniciolli P. ne, Montanari ne, Bryan 4

RAVENNA: Sgorbati 7, Giachetti 15 (+7 ass), Montano 6, Rice 20, Grant 10, Esposito, Raschi 5, Masciadri 8, Chiumenti 5, Vitale 2

 

IMMAGINE IN EVIDENZA: Fonte LNP

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.