A2 GOLD: Verona batte anche Casalpusterlengo e vola in classifica

Serie A2 Recap

Il secondo anticipo della 27 giornata di Lega Gold va in scena questo sabato al PalaOlimpia di Verona. I padroni di casa della Tezenis Verona ospitano l’Assigeco Casalpusterlengo. Verona, dopo aver vinto nella scorsa giornata contro Jesi, cerca tra le mura amiche un’altra vittoria per consolidare la prima posizione in classifica. Coach Alessandro Ramagli ha strigliato i suoi uomini in vista di questa partita, nonostante la squadra sia in striscia positiva da quattro giornate, visto che le ultime vittorie sono arrivate con prestazioni poco brillanti. Casalpusterlengo, invece, dopo aver sconfitto in casa Trieste, cerca altri punti importanti per rientrare in zona play-off. Coach Andrea Zanchi deve, però, fare i conti con gli acciacchi di Carrizo, Vencato e Sant Ross, che giocano in condizioni non ottimali, oltre all’infortunio di lungo corso, che sta tenendo fuori Donzelli ormai da molte partite. Unica nota positiva per i lombardi la presenza delle cheerleaders rosso-blu, che per la prima volta hanno seguito l’Assigeco in trasferta.

Tezenis Verona 96 Assigeco Casalpusterlengo 82

Coach Ramagli comincia con Umeh, De Nicolao, Boscagin, Ndoja e Monroe; coach Lasi risponde con Saccagi, Poletti, Ricci, Young e Sant Ross. I rosso-blu partono subito forte con la tripla di Sant Ross, a cui Verona cerca di rispondere subito con un’altra tripla, ma arrivano solo i due punti di Ndoja. I primi minuti passano con le due squadre che si rispondono punto a punto. Dopo circa 5 minuti di gioco però gli ospiti piazzano il primo break che li porta sul +8, grazie alla tripla di Sant Ross e ai due punti di Poletti, il punteggio è di 8 a 16. La Tezenis prova a rientrare e si porta sul -4, dopo i due punti di Monroe. Ma l’imprecisione in fase di realizzazione degli uomini di casa consente a Casalpusterlengo di allungare nuovamente fino al +7, dopo i due punti ancora di Sant Ross, al quale il problema alla coscia non sembra creare troppi problemi. Il quarto si chiude con la tripla sbagliata da Gandini e con l’Assigeco in vantaggio di cinque lunghezze, siamo sul 21 a 26.

Nel secondo periodo Verona rientra in campo con un altro spirito e quando il cronometro segna 08.20 i liberi di Giuri, dopo il fallo di Poletti riportano i giallo-blu a -2. L’Assigeco sbaglia due liberi con Vencato e la Tezenis ne approfitta per il sorpasso, si porta, così, sul +3 con la tripla Ndoja, dopo i due punti di Umeh, il tabellone recita 41 a 38. La buona difesa dei lombardi non consente però ai veronesi di allungare nel punteggio e la partita rimane in grande equilibrio per alcuni minuti. Verona riesce però, col passare dei minuti, a far valere la sua forza e dopo il fallo di Vencato, i due liberi segnati da Boscagin ribaltano la partita a favore dei veneti, la Tezenis si ritrova sul +9. Vantaggio che aumenta ancora nei minuti finali del quarto e alla fine del primo tempo gli scaligeri a +11 sui casalini. Si va negli spogliatoi sul 53-43.

Anche oggi grande prova per Howard Sant Ross con 27 punti e 7 rimbalzi, che però non sono bastati per l vittoria finale.
Anche oggi grande prova per Howard Sant Ross con 27 punti e 7 rimbalzi, che però non sono bastati per la vittoria finale.

All’avvio del secondo tempo Verona approfitta degli errori al tiro di Casalpusterlengo, che realizza un solo punto in questo inizio di gara. Dopo i due punti di Ndoja i veronesi allungano, quindi, a +14 sugli avversari. A 08.03 sul cronometro il punteggio è di 60-46. L’Assigeco grazie alla sua difesa riesce a rientrare fino a -6, dopo i due liberi messi a segno da Saccaggi. La partita si fa combattuta, agli attacchi della Tezenis i rossoblu rispondono presenti e i veronesi non riescono a riportare il vantaggio sulla doppia cifra. Sant Roos cerca di tenere a galla l’Assigeco come può. Ma la tripla di Ndoja sul finale del quarto regala ai gialloblu un nuovo vantaggio di nove punti, 79-70 a fine periodo.

L’ultimo quarto si apre con due punti per Casalpusterlengo, va ancora a segno uno strepitoso Sant Roos, i lombardi sono a -7. La Tezenis, però, risponde subito presente con la tripla di Ndoja, che riporta a +10 i veronesi. Agli attacchi di Verona cerca di rispondere Casalpusterlengo, ma il risultato non cambia di molto ed i veronesi restano sempre con un buon margine di vantaggio. A 05.56 sul cronometro Reati realizza dalla linea dei tre punti, Verona si porta a +11 e l’allungo questa volta sembra essere decisivo. Saccaggi sbaglia, subito dopo, la tripla che potrebbe far rientrare in partita l’Assigeco e la Tezenis riesce a mantenere sempre un cospicuo vantaggio. Sant Ross e Young non bastano ai rossoblu per restare in partita, i gialloblu quando mancano 02.13 al termine segnano due liberi con Monroe e la partita non ha più nulla da dire. Casalpusterlengo si getta in attacco alla disperata ricerca di punti che potrebbero riaprire la gara ma fallisce le sue chance di rimonta, Verona invece non sbaglia e allunga a +14 sugli avversari. Al fischio finale la squadra di casa si impone per 96-82 sui lombardi.

Verona vince la sua quinta gara di fila e consolida il suo primato in classifica in attesa delle altre gare. Gli scaligeri hanno giocato male solo il primo quarto, chiudendolo in svantaggio. Ma con una grande prova dei suoi uomini migliori, Umeh e Monroe si sono riportati in partita per poi andare in vantaggio e gestire il risultato fino alla fine della gara. A Casalpusterengo non sono bastate altre due grandi prove di Sant RoosYoung per ribaltare il pronostico iniziale. La difesa non ha retto lo strapotere veronese e dopo il vantaggio del primo quarto la squadra non è più stata la stessa, non riuscendo più a mettere in seria difficoltà i veronesi. La panchina corta e i molti acciacchi questa volta hanno fatto la differenza. La zona play-off sembra allontanarsi quasi definitivamente per i lombardi.

Darry Monroe, altra grande prova del centro americano e titolo di migliore in campo assicurato.
Darryl Monroe, altra grande prova del centro americano e titolo di migliore in campo assicurato.

MVP, Darryl Monroe: altra grande prestazione del centro americano che chiude con 27 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. SUPERBO!

TABELLINI:

TEZENIS VERONA: PUNTI: Umeh 22, Reati 13, De Nicolao 6, Boscagin 2, Bartolozzi, Ndoja 17, Mazzantini , Gandini , Giuri 9, Monroe 27; RIMBALZI: 34 (Ndoja 11) ; ASSIST: 27 (De Nicolao 9)TIRI DA 2: 25/34; TIRI DA 3: 11/28; TIRI LIBERI: 13/19;

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: PUNTI: Saccaggi 4, Poletti 6, Costa, Vencato 7, Chiumenti , Ricci 7, Young 25, Maghet, Sant Roos 27, Carrizo 6; RIMBALZI: 29 (Sant Roos 7) ASSIST: 9 (Saccagi, Young 4) TIRI DA 2: 20/42TIRI DA 3: 11/22TIRI LIBERI: 9/17;

La classifica verrà aggiornata al termine del turno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.