Abass esplode nel quarto periodo e Brescia vince la prima nelle Top 16: Promitheas Patras KO

Coppe Europee Eurocup

Basket Brescia Leonessa – Promitheas Patras 63-57

(10-15; 16-3; 14-23; 23-16)

La vince Abass! Così si conclude la partita al PalaLeonessa che ha visto i padroni di casa superare la formazione ellenica del Patrasso, che ha venduto cara la pelle fino all’ultimo: dopo un primo tempo giocato a bassi ritmi e con le compagini ancora a freddo in termini di realizzazione, la partita si apre nella ripresa in cui succede di tutto; dopo il +14 biancoblu, gli ospiti reagiscono di forza e trovano il nuovo vantaggio nella partita, poi 13 punti del n.5 della Leonessa nel quarto periodo ribaltano ancora la gara in un finale in volata che premia la formazione di casa.

Partita che comincia in salita per i padroni di casa, in un primo quarto che costringe entrambe le squadre a muovere molto la palla: la formazione greca fa faticare gli uomini di Esposito su entrambi le metà campo, chiudendo l’area e portandosi sul 5-9 dopo la prima metà di frazione; con Ellis e Lypovyy a guidare l’attacco ellenico, la Leonessa manca la finalizzazione, nonostante crei buoni tiri, e solo la tripla di Vitali limita i danni al primo gong sul 10-15. Il secondo periodo inizia con un altro piglio per i biancoblu che, con un un 6-0 di parziale sull’asse Vitali-Cain, prendono il primo vantaggio della gara; la scelta di battezzare l’attacco avversario con i tiri da fuori premia Brescia, che però spreca tante occasioni per poter allargare il divario (20-18). Dopo il timeout, stavolta la Leonessa allarga il divario fino a 8 lunghezze di margine che chiudono il primo tempo sul 26-18.

Alla ripresa del gioco la partita comincia ad aprirsi in termini offensivi da entrambi le parti: Brescia alza le marce in questo contesto di gara giocando con fluidità e prendendo il comando delle operazioni sul 38-24 a metà frazione, poi un 6-0 di reazione ellenica spinge Esposito a fermare la partita. Lypovyy e Babb però sono di tutt’altro avviso e con una tripla a testa rimettono in pari la gara, poi Mantzaris effettua il sorpasso per un 17-2 di parziale (40-41) che chiude il terzo periodo. E’ sempre la guardia ex-Kazan a fare male anche nell’ultimo periodo, portando i suoi immediatamente sul +6, ma la tripla di Laquintana e soprattutto 8 punti consecutivi di Abass ribaltano nuovamente l’inerzia della gara (55-49); il Promitheas rifiuta di alzare bandiera bianca, allora Vitali e ancora Abass piazzano le triple che valgono il +9 e che mettono in archivio la vittoria biancoblu per 63-57.

 

BRESCIA: Zerini 4, Warner, Abass 19, Cain 12, Vitali 14, Laquintana 4, Lansdowne 5, Naoni, Guariglia, Moss 2, Sacchetti 3

PATRAS: Babb 6, Lypovyy 11, Agravanis 5, Mavrokefalidis 2, Kaselakis, Mantzaris 12, Katsivelis, Fieler 12, Robinson, Ellis 9, Mantzoukas ne, Bazinas ne

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.