Adam Silver sul caso-Sterling: “Non sono ancora pronto per discutere sanzioni”

Home

Prima di Gara-4 tra Oklahoma City Thunder e Memphis Grizzlies, un’altra bellissima partita di questa serie chiusasi solo al supplementare con la vittoria di OKC, è andata in scena la conferenza stampa organizzata da Adam Silver per discutere, tra le altre cose, in particolare del caso-Sterling, il proprietario dei Clippers si è infatti reso protagonista di dichiarazioni razziste ieri durante una conversazione privata con la propria fidanzata.

Queste sono state le parole di Adam Silver:

La registrazione audio di TMZ [portale di gossip statunitense, ndr] è veramente offensiva e fastidiosa, intendiamo andare a fondo della questione il prima possibile. Io penso che la situazione sia soprattutto frustrante per i giocatori dei Clippers, che si ritrovano con questo problema nel bel mezzo di una serie di Playoffs molto competitiva in cui sono in vantaggio. Tutti i membri della famiglia NBA devono partecipare al processo e avere l’opportunità di dire la propria opinione, al momento io non sono ancora pronto per discutere un’eventuale sanzione per Sterling, con cui ho concordato di non presentarsi a Gara-4. L’obiettivo delle nostre indagini è di scoprire se la registrazione sia autentica e di capirne il contesto. Speriamo di risolvere tutto nei prossimi giorni.

Per chi mastica un po’ di inglese, ecco invece il video completo del discorso del commissioner NBA:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.