Adam Silver usa il pugno di ferro contro la Cina: “Morey è intoccabile, così come la libertà di espressione!”

Home NBA News

La diatriba tra NBA e Cina continua ad assumere risvolti sempre più bellicosi: dopo gli attacchi rivolti a LeBron James, reo di aver rimproverato Daryl Morey per l’ormai celebre tweet, da parte di molti giocatori e addetti ai lavori, ora ad aggiungere benzina sul fuoco è il commissioner Adam Silver, che ha deciso di divulgare la linea della Lega in merito ai provvedimenti o meno che il gm dei Rockets subirà per aver causato questa guerra fredda.

Ai microfoni di ABC, Silver ha dichiarato: “Il governo cinese, il nostro governo e i nostri partner ci hanno chiesto di rimuovere Daryl Morey dal proprio incarico. Abbiamo deciso di rispondere fermamente che non c’è nessuna possibilità che ciò accada. Morey non verrà nemmeno multato solo per aver espresso un’opinione. Altre compagnie hanno chiesto scusa alla Cina in passato per azioni simili, ma noi non siamo così. I valori americani viaggiano con noi ovunque andiamo, e uno di questi valori è la libertà di espressione. Vogliamo che sia chiaro che noi la supportiamo a pieno“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.