Agrigento batte Legnano al “fotofinish”

Serie A2 News Recap

 

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – TWS Legnano 68-67
(19-17,12-19,25-19,12-12)
Agrigento si aggiudica un importante incontro che avvicina i biancazzurri alla meta dei playoff.

Quintetti
AGRIGENTO: Buford, Piazza, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter
LEGNANO: Palermo, Ihedioha, Raivio, Mosley, Roveda

Stato di forma
La Fortitudo Agrigento, dopo la bruciante sconfitta contro Rieti, deve ritornare a vincere dentro le mura domestiche per restare in zona play off.
Legnano, reduce da una vittoria al vertice, in casa contro Biella, prova ad espugnare il PalaMoncada per “volare” in classifica.

Assenze
Agrigento può contare su tutti i giocatori.
Legnano deve rinunciare a Navarini e Frassineti.

legnano-fort-1La gara
Palla a due per Legnano ma, Buford intercetta il retro passaggio e vola a canestro. Dopo i primi minuti di equilibrio, Agrigento inizia ad allungare, a metà quarto è infatti in vantaggio di 4 lunghezze (11-7). I padroni di casa continuano ad allungare fino al +9 (16-7) quando gli ospiti reagiscono riportandosi sotto di 2 (16-14), gap con il quale si chiuderà il primo quarto 19-17.
Il secondo periodo si apre con un canestro di Zugno per la Fortitudo ma, gli ospiti, piazzano immediatamente un micidiale 0-11 che permette loro di scavalcare i padroni di casa e portarsi sul +7 (21-28). A metà quarto il vantaggio per Legnano rimane quasi invariato (23-29). Nei restanti 5 minuti, i padroni di casa riescono a “rosicchiare” soltanto un punto. Si va al riposo con i lombardi in vantaggio di 5 punti (31-36).
Nella ripresa il gap, almeno per i primi 5 minuti, non muta. Il risultato vede gli ospiti ancora in vantaggio 43 a 48. I biancazzurri reagiscono immediatamente con un mini break di 6-0 che li riporta in vantaggio, (49-48). La terza frazione si concluderà con i siciliani in vantaggio 56 a 55.
L’ultimo periodo, inizia con un leggero allungo degli ospiti, che si riportano a +5 (58-63). A metà quarto il vantaggio da amministrare, per Legnano, è ancora esiguo (61-65). Le difese lavorano in modo asfissiante da entrambe le parti finché Piazza non realizza la tripla di avvicinamento (64-65). Bell-Holter riporta, subito dopo, i padroni di casa in vantaggio (66-65) ma, Raivio risponde e realizza per il nuovo sorpasso ospite (66-67). A 18 secondi dal termine, Legnano commette il quinto fallo di squadra su Bucci che realizza i due tiri liberi, riportando i padroni di casa in vantaggio di una lunghezza (68-67). L’ultima azione, con 18 secondi a disposizione, tocca a Legnano ma, Agrigento può permettersi ancora il lusso di commettere due falli. Detto, fatto! Agli ospiti rimangono solo 4 secondi per realizzare il canestro della vittoria che, non arriverà, grazie ad un pressing corale dei biancazzurri. L’incontro si conclude, tra gli applausi per le due squadre, sul 68-67.

Migliori in campo
AGRIGENTO: Bell-Holter, 16 punti, 4 rimbalzi, 4/6 da due, 2/5 da tre
LEGNANO: Raivio, 19 punti, 6 rimbalzi, 4/9 da due, 3/3 da tre

Peggiori in campo
AGRIGENTO: Bucci, 5 punti, 0 rimbalzi, 1/5 da due, 0/1 da tre
LEGNANO: Ihedioha, 6 punti, 3 rimbalzi, 3/6 da due, 0/2 da tre

Tabellini
Moncada Agrigento: Damen Bell-holter 16 (4/6, 2/5), Ruben Zugno 14 (3/6, 2/3), Perrin Buford 11 (4/13, 0/1), Marco Evangelisti 9 (3/6, 1/5), Alessandro Piazza 7 (0/1, 2/4), Albano Chiarastella 6 (3/5, 0/1), Ryan Bucci 5 (1/5, 0/1), Quirino De laurentiis 0 (0/0, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Innocenzo Ferraro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Perrin Buford 8) – Assist: 17 (Alessandro Piazza 7)
TWS Legnano: Nikolas thomas Raivio 19 (4/9, 3/3), Matteo Martini 19 (5/9, 2/7), Matteo Palermo 11 (1/3, 3/7), William ralph jr. Mosley 8 (4/7, 0/0), Francesco Ihedioha 6 (3/6, 0/2), Federico Maiocco 2 (1/2, 0/3), Michael Sacchettini 2 (1/1, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0), Luca Battilana 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 8 – Rimbalzi: 32 4 + 28 (William ralph jr. Mosley 9) – Assist: 10 (Matteo Martini, William ralph jr. Mosley 3)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.