Agrigento perde ancora contro Siena: i siciliani alla terza sconfitta negli ultimi quattro incontri

Serie A2 Recap

 MENS SANA SIENA – FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO 79-72

(25-12, 19-22, 19-19, 16-19)

Siena si aggiudica lo scontro diretto contro Agrigento: i siciliani pagano un brutto avvio di gara

Quintetti
AGRIGENTO: Buford, Piazza, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter
SIENA: Harrell, Saccaggi, Flamini, Myers, Tavernari

Stato di forma
La Fortitudo Agrigento, dopo la vittoria casalinga contro la Viola, vuole ritornare a vincere fuori dalle mura domestiche.
Siena, torna a giocare in casa in cerca di una vittoria per cancellare la sconfitta di Treviglio.

 

La gara

Inizio buio per la Fortitudo Agrigento, ne approfitta Siena che in meno di tre minuti, si porta già sul 7-0. Bell-Holter, accorcia per gli ospiti, ma i toscani con un altro mini-break di 6-0, a metà primo quarto volano già a +11 (15-4). I siciliani, tuttavia, reagiscono e, grazie ad un contro mini-break di 5-0, accorciano ancora (15-9). I padroni di casa non accusano il colpo e riprendono ad allungare, fino a concludere, la prima frazione di gioco, sul 25-12. Il secondo quarto, si apre con una tripla degli ospiti, ma il gap rimane sempre sopra i dieci punti, a metà frazione, infatti, Siena è ancora avanti di 11 punti (36-25). Si va a riposo con i toscani che continuano ad amministrare il vantaggio in doppia cifra (44-34).

La ripresa si apre con Siena devastante. In poco più di un minuto, i toscani realizzano 7 punti per il massimo vantaggio della partita +17 (51-34), che, tuttavia, non taglia le gambe agli ospiti. I biancazzurri reagiscono immediatamente, ed al minuto 2 e 40 secondi, ritornano a -10 (51-41). Lo svantaggio per gli ospiti continua a scendere, -6 (55-49), quando i minuti da giocare sono meno di due. Il quarto si conclude con Siena ancora a +10 (63-53) grazie a Tavernari, unico realizzatore senese, in grado di contrastare l’ottimo Buford degli ultimi due minuti.
L’ultima frazione di gioco, vede i padroni di casa amministrare il vantaggio che lentamente si assottiglia, +6 a metà quarto (67-61) e, addirittura, si riduca a sole 4 lunghezze quando i minuti da giocare sono ancora più di tre (67-63). A 30 secondi dal termine, i biancazzurri sono ancora ancora quattro punti (76-72) ma, Siena non molla e la rimonta siciliana non si concretizza. L’incontro si conclude sul 79-72 per i padroni di casa.

Migliori in campo
AGRIGENTO: Bell-Holter, 18 punti, 5 rimbalzi, 5/9 da due, 2/5 da tre
SIENA: Tavernari, 18 punti, 7 rimbalzi, 4/5 da due, 2/10 da tre

Peggiori in campo
AGRIGENTO: Evangelisti, 1 punti, 3 rimbalzi, 0/2 da due, 0/2 da tre
SIENA: Saccaggi, 6 punti, 0 rimbalzi, 3/7 da due, 0/3 da tre

Tabellini
Mens Sana Basket 1871 Siena: Jonathan Tavernari 18 (4/5, 2/10), Mike Myers 18 (7/10, 0/0), Giovanni Vildera 10 (4/5, 0/0), Kt Harrell 9 (2/6, 1/4), Bruno Mascolo 8 (2/3, 1/2), Simone Flamini 6 (0/1, 2/5), Lorenzo Saccaggi 6 (3/7, 0/3), Tommaso Pichi 2 (0/0, 0/1), Dario Masciarelli 2 (1/2, 0/1), Matteo Neri 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 33 9 + 24 (Mike Myers 8) – Assist: 9 (Kt Harrell 4)
Moncada Agrigento: Damen Bell-holter 18 (5/9, 2/5), Albano Chiarastella 15 (5/5, 1/4), Perrin Buford 15 (5/8, 1/2), Ryan Bucci 13 (2/3, 3/4), Alessandro Piazza 8 (1/5, 1/3), Quirino De laurentiis 2 (0/0, 0/0), Marco Evangelisti 1 (0/2, 0/2), Ruben Zugno 0 (0/1, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Innocenzo Ferraro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 19 – Rimbalzi: 26 2 + 24 (Perrin Buford 6) – Assist: 10 (Ruben Zugno 4)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.