Agrigento spreca in casa la certezza playoff, Casale ringrazia

Serie A2 News Recap

MRINNOVABILI AGRIGENTO – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 81-88
(20-20, 22-21, 19-23, 20-24)

Altro scontro diretto, in chiave playoff, al PalaMoncada di Agrigento: contro Casale Monferrato, i siciliani lottano ad armi pari per tre quarti di gara salvo arrendersi nel finale e, a questo punto della stagione, rimettono in discussione l’accesso ai playoff.

Primo possesso per i siciliani con canestro di Guariglia che, subito dopo realizza anche da tre. i primi tre minuti di gioco, targati Agrigento, vedono i siciliani prepotentemente avanti 13 a 3. Gli ospiti reagiscono con un break di 0-7 e, già a metà periodo tornano sotto (13.10). I piemontesi, sempre più in palla concretizzano la rimonta e, a 2’ dalla sirena passano addirittura a condurre 17 a 18. La frazione si conclude, in equilibrio, sul punteggio di 20 a 20.

Nel secondo quarto, subito una tripla di Valentini, per Casale, a cui risponde Bell sempre da tre; subito dopo un mini break degli ospiti (0-5) che passano a condurre 23 a 28 e successivamente 25 a 33; a metà periodo (29-33). Agrigento grazie ad un parziale di 6-0 accorcia e si riporta a -2 (31-33). Si prosegue in sostanziale equilibrio sino alla pausa lunga, con i padroni di casa che, sulla sirena, tornano avanti sul punteggio di 42 a 41.

La ripresa si apre con una timida schiacciata di Pepper per il nuovo vantaggio ospite, si va avanti in equilibrio, a metà periodo (49–50). Nella seconda fase gli ospiti provano ad allungare, a 3’ dalla sirena (50-54) ma, la furibonda reazione dei biancazzurri non si fa attendere, in meno di 1’ realizzano un parziale di 6 a 0 e tornano avanti (56-54). Controreazione di Casale che ritorna a condurre 56 a 59 ma, subito dopo, ancora parità con la tripla di Ambrosin. Sulla sirena una tripla di Musso regala il 61 a 64 ai suoi.

Nell’ultimo quarto ad aprire le danze è Cannon, poi Sousa realizza 2 su 2 e Agrigento torna avanti 65 a 64, Musso, da tre e Pepper, subito dopo, rilanciano i piemontesi a +4 (65-69). I padroni di casa, incapaci di reagire sprofondano a -8 (67-75); a metà frazione (69-77). Negli ultimi minuti di gioco Casale amministra ed espugna il PalaMoncada con il punteggio di 81 a 88.

M Rinnovabili Agrigento: Tommaso Guariglia 18 (3/5, 3/6), Amir Bell 17 (3/6, 3/6), Marco Evangelisti 14 (3/7, 1/3), Lorenzo Ambrosin 13 (1/4, 3/4), Jalen Cannon 11 (5/7, 0/0), Dimitri Sousa 8 (3/6, 0/2), Simone Pepe 0 (0/2, 0/5), Francesco Quaglia 0 (0/0, 0/1), Edoardo Fontana 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/0, 0/0)

Novipiù Casale Monferrato: Kruize Pinkins 18 (3/6, 3/3), Dalton Pepper 17 (4/11, 2/6), Niccolò Martinoni 16 (6/8, 1/3), Fabio Valentini 10 (2/3, 2/5), Bernardo Musso 10 (1/2, 2/7), Luca Cesana 6 (0/0, 2/3), Davide Denegri 6 (1/2, 0/2), Leonardo Battistini 5 (1/1, 1/2), Riccardo Cattapan 0 (0/0, 0/0), Edoardo Giovara 0 (0/0, 0/0)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.