Agrigento torna a vincere in trasferta e sale al quarto posto

Home Serie A2 News Recap

 

 ROMA GAS & POWER – MONCADA AGRIGENTO 64-79

 (22-24, 19-20, 12-13, 11-22)

 Agrigento, orfana di Buford, torna alla vittoria in trasferta con una formazione dal baricentro basso che domina anche ai rimbalzi

 Quintetti

 AGRIGENTO: Zugno, Piazza, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter

ROMA: Deloach, Stanic, Easley, Fanti, Righetti

 Stato di forma

Agrigento arriva a Roma, dall’ennesima vittoria casalinga, con l’obiettivo di tornare a vincere in trasferta, dopo un lungo digiuno, per centrare la qualificazione ai playoff.

Roma, sta attraversando un ottimo stato di forma e, dopo la trasferta vincente di Treviglio, vuole vincere davanti al proprio pubblico per continuare a credere in una difficile qualificazione ai playoff.

 Assenze

 Agrigento si presenta senza Buford

 La gara

Partono con il turbo i padroni di casa che, in poco più di un minuto, si portano sul 5 a 0, agli ospiti, bastano 60 secondi per pareggiare i conti. A metà quarto, il punteggio premia Roma sul 14 a 8, ma grazie ad un parziale di 0 a 8, Agrigento rimonta e passa in vantaggio sul 14 a16. Il resto del quarto, viene giocato all’insegna dell’equilibrio e si conclude sul 22 a 24.

Nella seconda frazione di gioco partono forte gli ospiti che, grazie ad un mini break di 0 a 7, allungano a +9 (22-31). A metà quarto, il vantaggio per i siciliani è ancora di 7 lunghezze (27-34). Sul finale i padroni di casa, accorciano fino ad arrivare al riposo sul -3 grazie ad una tripla di Righetti (41-44).

La ripresa si apre all’insegna di Easley che schiaccia a canestro e successivamente, realizza i due punti del sorpasso (45-44). I minuti successivi vedranno canestri da una parte e dall’altra, il che si traduce in sorpassi e controsorpassi fino al 49 a 48. Agrigento però inserisce il turbo e, grazie ad un parziale di 0-9, allunga fino al 49 a 57. Tuttavia Roma reagisce e alla fine della terza frazione, si riporta ancora sotto 53 a 57.

Nell’ultimo periodo di gioco, i padroni di casa, sembrano non essere scesi in campo, ne approfitta la FortitudoMoncada che, piazza l’accelerazione decisiva con un parziale di 0 a 12 portandosi, a 6 minuti dal termine, sul +16 (53-69). I biancazzurri amministrano il vantaggio e conducono in porto un’importantissima trasferta, con il risultato finale di 64-79, centrando la qualificazione ai playoff con due gare ancora da disputare.

 

Migliori in campo

 AGRIGENTO: Piazza, 18 punti, 4 rimbalzi, 3/4 da due, 2/7 da tre

GAS & POWER ROMA: Easley, 20 punti, 6 rimbalzi, 10/16 da due, 0/0 da tre

Peggiori in campo

AGRIGENTO: Buona prestazione di squadra

GAS & POWER ROMA: Iannilli, 1 punti, 2 rimbalzi, 0/3 da due, 0/0 da tre

Tabellini

Roma Gas & Power Roma: Tony Easley 20 (10/16, 0/0), Alex Righetti 14 (2/8, 3/5), Eugenio Fanti 12 (5/6, 0/0), Matteo Malaventura 9 (2/6, 1/4), Michael brandon Deloach 4 (2/6, 0/0), Filippo Belloni 3 (0/1, 0/0), Nicolas manuel Stanic 1 (0/3, 0/2), Andrea Iannilli 1 (0/3, 0/0), Daniele Bonessio 0 (0/2, 0/1), Andrea Giampaoli 0 (0/0, 0/1), Alexander Cicchetti 0 (0/1, 0/0), Leonardo Galli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 27 8 + 19 (Tony Easley 6) – Assist: 14 (Michael brandon Deloach 8)

Moncada Agrigento: Marco Evangelisti 18 (4/5, 2/5), Alessandro Piazza 18 (3/4, 2/7), Ruben Zugno 12 (3/6, 2/4), Damen Bell-holter 10 (2/4, 1/7), Albano Chiarastella 9 (4/5, 0/1), Quirino De laurentiis 8 (1/3, 2/3), Ryan Bucci 4 (1/1, 0/1), Innocenzo Ferraro 0 (0/0, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Perrin Buford 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 21 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Damen Bell-holter, Albano Chiarastella 8) – Assist: 14 (Alessandro Piazza 6)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.