Al PalaBianchini non si passa, Latina supera Treviglio con una gran prova di forza

Serie A2 Recap

Latina Basket – Blu Basket Treviglio 80-57

(19-8; 21-19; 26-23; 14-7)

E’ una Latina ancora imbattuta fra le mura amiche ad ottenere la vittoria nell’anticipo contro Treviglio, al termine di una partita condotta per quasi tutto l’arco dell’incontro: i padroni di casa aggrediscono la partita sin dalla palla a due e tengono sotto controllo il ritmo della gara per tutto il primo tempo; Treviglio prova a reagire ad inizio terzo quarto, ma dopo il momento di smarrimento, i nerazzurri riprendono a dilagare dentro l’area con Ancellotti, che dà la nuova spinta per riguadagnare un gap di 15 punti di sicurezza per tenere in pugno gli avversari fino alla fine.

Dopo un avvio contratto su entrambi i lati, Latina comincia a sciogliersi nel modo di giocare chiudendo l’area e mostrando reattività vicino al ferro avversario e sul 9-4 coach Vertemati spende il primo timeout; nonostante questo Ancellotti e Pepper si caricano il peso offensivo dei laziali sulle spalle con risultati devastanti, che annullano anche le rotazioni trevigliesi per il 19-8 al primo minibreak. Nel secondo periodo non cambiano le sorti del match: i nerazzurri sono assoluti padroni del proprio parquet con il trend della gara a proprio favore, poi un 5-0 ospite vale il timeout per coach Gramenzi (30-17); i padroni di casa riprendono a controllare il ritmo del gioco con Bolpin, che alza di un paio di tacche il suo gioco e doppia gli avversari con la tripla del 40-20. Treviglio poi limita i danni con un 7-0 di parziale targato D’AlmeidaReati che manda tutti negli spogliatoi (40-27).

Alla ripresa del gioco, Pacher abbassa immediatamente il divario sotto la doppia cifra: sulle spalle di D’Almeida, Treviglio torna a due possessi di margine (40-34), ma Latina ritrova la concentrazione e buca la difesa avversaria, risalendo a 15 lunghezze di vantaggio con Ancellotti che torna a dominare il pitturato (58-43). Gli uomini di Vertemati non riescono a reagire e prima del quarto finale siamo sul 66-50. Nell’ultimo periodo, la lucidità comincia a calare su entrambi i fronti con tante palle perse per ciascuna formazione, ma le zampate di Di Pizzo vicino a canestro permettono ai padroni di casa di stare in sicurezza: Treviglio continua a pagare in termini di intensità ed efficienza nella realizzazione, mentre i nerazzurri controllano fino alla sirena finale, che chiude il match sul 80-57.

 

LATINA: McGaughey 5, Pepper 21, Musso 6, Cassese 5, Romeo 2, Bolpin 9, Ancellotti 20, Raucci 2, Di Pizzo 10, Di Prospero

TREVIGLIO: Pacher 13, Ivanov 10, Palumbo 2, Borra, Caroti 9, D’Almeida 13, Taddeo, Reati 10, Manenti, Nani

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.