Aleksa Avramovic lascia Varese: “In tre anni sono diventato una persona più seria e completa”

Home Serie A News

L’addio di Aleksa Avramovic alla Openjobmetis Varese ora è ufficiale. Dopo tre anni di contratto con la squadra prealpina, il serbo classe ’94 sente il bisogno di cominciare una nuova avventura. Il triennio nella ‘Città Giardino’ l’ha visto evolversi da promessa a stella della squadra: numeri alla mano, Avramovic è passato dai 6.5 del primo anno in 15 minuti sul campo, ai career-high di 17.7 punti in 28.6 minuti per 30 gare sfiorando anche il 40% dall’arco dei tre punti con 5.2 tentativi per match.

Avramovic ha rilasciato un’intervista a La Prealpina in cui spiega i motivi della sua volontà di cambiare piazza senza però dimenticare che Varese è la sua casa. Ecco un estratto.

LA PROSSIMA SQUADRA – “Ancora non so dove finirò, voglio scegliere una squadra in cui posso crescere ma allo stesso tempo lottare per trofei importanti. Alla fine otterrò qualcosa che mi consentirà di migliorarmi ancora”

IL RAPPORTO CON CAJA… – “All’inizio sono stato tanto in panchina, ma le occasione le ho sempre avute e sono arrivati spazi e responsabilità. Quest’anno poi mi ha tenuto tanto in campo, anche quando magari non me lo meritavo, aspettando che arrivassero i minuti giusti nei quali potevo cambiare la partita. E’ capitato tante volte, devo ringraziarlo per questo”

…E QUELLO CON I TIFOSI – “Mettere in campo tutte le mie emozioni è sempre stato il mio stile di gioco, basato su energia, fiducia e talento oltre alla mia voglia di vincere: sono riconoscente di questo a Varese che in questi tre anni mi hanno sempre dato una grande mano e una grande spinta col loro entusiasmo. Non potrò mai dimenticare l’aiuto della Enerxenia Arena”  

I PLAYOFF MANCATI – “Mi spiace per i playoff mancati. Abbiamo chiuso sesti in parità con 3 squadre ma abbiamo vinto più del 50 per cento delle partite. Il mio giudizio sulla stagione è positivo, tutti noi abbiamo dato il massimo per 9 mesi in un’annata impegnativa su due fronti”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.