All Star Game NBA 2017: Uno straripante Anthony Davis guida l’ovest alla vittoria

Home NBA Recap

Eastern Conference – Western Conference 182-192

Anthony DavisAnthony Davis accoglie nella sua casa lo spettacolo della gara delle stelle facendo tutti gli onori del caso. Il lungo dei Pelicans infatti mette insieme 52 punti e 10 rimbalzi che consentono all’ovest di vincere la gara e che gli valgono il titolo di MVP della partita. Lo score di Davis diventa così il più alto della storia per ciò che riguarda l’All Star Game, superando quello di Wilt Chamberlain del 1962, fermatosi a 42. Non è però soltanto la notte di Davis, perchè durante la gara ci sono altri dati significativi. Il primo è sicuramente il traguardo raggiunto da LeBron James, unico giocatore della storia a superare i 300 punti segnati durante le gare delle stelle. Inoltre Kevin Durant diventa il quarto giocatore a far registrare una tripla doppia e il secondo a non vincere il titolo di MVP nonostante la tripla doppia. (il primo era stato Dwyane Wade nel 2012), mentre gli altri due Michael Jordan e LeBron James.

Anthony Davis MVP All star
credits: twitter

Passando alla gara, a partire meglio, nonostante l’esito del match, è l’est guidato dal trio LeBron James (23+3), Giannis Antetokounmpo (30+6r) e Kyrie Irving (24+7r+12a) che chiude la prima frazione in vantaggio di cinque lunghezze. Nel secondo quarto poi la musica cambia. Ad aprire le danze è l’MVP delle ultime due partite delle stelle: Russell Westbrook. Il n° 0 di Okc ne mette 41, insieme a 7 assist e 5 rimbalzi e aiutato dal suo ex compagno di squadra Kevin Durant e dalla sua tripla doppia (21+10r+10a), ribaltano il match spingendo l’ovest avanti. La gara va così all’intervallo lungo in controllo della western conference. La ripresa diventa però il regno di Anthony Davis che già nei primi due quarti aveva messo a segno 24 punti. Negli ultimi 24 minuti però il numero 23 di New Orleans ne mette altri 28. Insieme a Russell Westbrook, che nel terzo quarto fa cadere una pioggia di triple nel canestro avversario, Davis diventa il padrone della gara, spingendo così al successo i suoi per 182-192. Il punteggio totale della partita supera così anche quello dello scorso anno (173-196), diventanto il più alto della storia delle partite delle stelle.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.