All-Star Game, raddoppiato il bonus della squadra vincitrice

Home NBA News

L’NBA aumenterà il bonus per i giocatori della squadra vincitrice dell’All-Star Game. Secondo quanto riportato da Chris Haynes di ESPN la ricompensa per i vincitori sarà di 100k dollari a testa, il doppio di quanto era previsto lo scorso anno. Rimane invece invariato il premio spettante ai singoli atleti della squadra che uscirà sconfitta, pari a 25k dollari. Questo aumento sembra essere uno sforzo da parte della lega, per aumentare la competitività di una partita che negli ultimi anni ha toccato minimi storici a dir poco preoccupanti. Secondo la NBA, se i bonus fossero rimasti gli stessi, nemmeno il nuovo format avrebbe reso l’ASG una partita “vera“. Non è mancata poi qualche piccola polemica in relazione ai 50k dollari in più, che rappresenterebbero un’inezia nei confronti di chi guadagna stipendi multimilionari. Tuttavia, alcuni giocatori intervistati da Haynes, hanno suggerito che invece tale aumento del premio potrebbe fare la differenza nell’intensità di gioco. Tra questi vi è Kyrie Irving che ai microfoni del reporter ESPN ha affermato: “Questo fa un’enorme differenza. Sono sicuro che aumenterà notevolmente l’intensità del gioco“. Rincara la dose, il suo compagno di squadra Al Horford che addirittura ha dichiarato: “E’ sicuramente un grande incentivo. Ci tufferemo su ogni singola palla vagante“. Sarà davvero così? Ancora qualche settimana e lo scopriremo. Noi tutti, senz’altro, ce lo auguriamo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.