All’Allianz Dome non c’è partita: Trieste non lascia scampo a Cremona e vince con un sonoro +25

Home Serie A Recap

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – VANOLI BASKET CREMONA 102 – 77

(29-19; 22-12; 30-16; 21-30)

Debutto casalingo per la Pallacanestro Trieste 2004 che, all’Allianz Dome, affrontava la Vanoli Basket Cremona nella prima giornata della Serie A 2020-2021. Alla fine a spuntarla sono stati proprio i padroni di casa, che hanno dominato la partita dall’inizio alla fine, soprattutto nel secondo periodo, quando la compagine giuliana è riuscita ad accumulare un vantaggio di venti punti, che ha di fatto chiuso la gara. Nei restanti periodi, infatti, non c’è stata partita e Trieste ha controllato senza problemi fino al fischio finale, vincendo la prima partita del campionato e portando alla fine cinque uomini in doppia cifra: Henry 24, Grazulis 18, Doyle 15, Alviti 15 e Laquintana 10. Alla Vanoli, invece, apparsa veramente inconsistente, non sono bastati i 22 punti di T.J. Williams. Di seguito il commento del match.

I primi due minuti di gioco regalano ben poche emozioni con le due squadre parecchio inceppate, tocca poi a Jarvis Williams sbloccare la partita dalla lunetta, ma Henry pareggia subito il match. Hommes prova a riallungare per la Vanoli, ma Grazulis rimette ancora in parità Trieste, tanto che la gara rimane in equilibrio per lunghi tratti, con un batti e ribatti continuo tra le due squadre. Fino a quando il duo Udanoh-Doyle non prova ad allungare per i padroni di casa, che si portano così avanti di tre. T.J. Williams e Hommes, però, non ci stanno e Cremona ribalta subito il risultato, trovando il nuovo vantaggio (+4). La Vanoli prova, così, a tenersi avanti, ma dopo il minuto di sospensione chiesto da coach Dalmasson l’Allianz sembra rinvigorita e grazie a Henry e Laquintana si porta in un batter d’occhio sul 29-19, che chiude il primo periodo. Nel secondo quarto Trieste va subito a segno con Upson e Grazulis arrivando anche sopra di tredici punti. J. Willliams ci prova, ma ancora Grazulis e poi Henry continuano a dominare e l’Allianz trova pure il +14, che sembra già poter indirizzare la gara in favore dei giuliani. Lee e T.J. Williams non mollano e Cremona rosicchia così qualche punticino, prima che si scatenino però Doyle e Alviti che trascinano a +18 Trieste. La Vanoli non c’è in difesa, così ci pensa poi Udanoh a chiudere i primi venti minuti di gioco con i due punti che significano 51-31.

Myke Henry è ancora una volta protagonista con i 22 punti mesi a referto contro Cremona (Foto Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste).

Al rientro in campo la musica non cambia: l’Allianz continua a martellare con Doyle e Grazulis, mentre alla Vanoli non basta il solito T.J. Willliams. Trieste non ha pietà e con un parziale di 9-0, iniziato da Henry e chiuso da Doyle arriva anche al +33. Cournooh e Palmi provano a fermare l’emorragia, ma non c’è nulla da fare contro un’Allianz scatenata che non si ferma più e tocca anche quota +39. La timida reazione degli ospiti, che avevano continuato a guardare per tutto il periodo, arriva solo nel finale con Hommes e Palmi che provano almeno a rendere meno amara la sconfitta, ma il vantaggio resta sopra i trenta punti anche alla fine del terzo periodo. L’ultimo quarto è cosi pura accademia per l’Allianz, che concede anche qualche spazio in più a Cremona, tanto che grazie a Mian e T.J. Williams la Vanoli trova anche il -21. Trieste però non si scompone, sicura del vantaggio accumulato in precedenza, continuando a costruire gioco con i suoi uomini migliori per tutto il quarto, tra cui spiccano i soliti Henry e Grazulis, proprio i lettone trova anche il punto numero 100. La gara si avvia così senza sconvolgimenti verso la sua naturale conclusione e si conclude con la roboante vittoria di Trieste per 102-77.

TABELLINI: 

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Grazulis 18, Henry 24, Doyle 15, Da Ros 0, Fernandez 8, Alviti 15, Coronica 0, Udanoh 8, Laquintana 10, Upson 4; Rimbalzi: 45 (Grazulis 7); Assist: 28 (Fernandez 8);

Coach: Eugenio Dalmasson

VANOLI BASKET CREMONA: Lee 8, T.J. Williams 22, Hommes 10, Poeta 4, Palmi 13, J. Willams 8, Mian 9, Cournooh 3, Trunic ne, Donda ne; Rimbalzi: 33 (J. Williams 7); Assist: 12 (T.J. Williams 4);

Coach: Paolo Galbiati

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.