Altalena di emozioni alla Oracle Arena: Harden e Paul trascinano Houston sul 2-2

Home NBA Recap

Clamorosa gara-4 alla Oracle Arena. Gli Houston Rockets, con le spalle al muro dopo aver perso il fattore campo, hanno trovato una vittoria di fondamentale importanza e hanno portato la serie sul 2-2. La partita è andata avanti a parziali e contro-parziali, con Golden State che ha dominato il primo e il terzo periodo e Houston il secondo e il quarto. Gli Warriors hanno iniziato la partita con un parziale di 12-0 e, nel primo periodo, sono stati trascinati da Kevin Durant, per poi essere ripresi dai Rockets grazie al 34-18 di parziale nel secondo quarto guidato da James Harden. A metà terzo periodo, però, si è scatenato Steph Curry, che con 11 punti consecutivi ha guidato il parziale di 34-17 nel quarto e ha portato i suoi avanti di 12 lunghezze. Gli ultimi 12 minuti sono stati dominati da Chris Paul, non decisivo nei primi tre periodi anche a causa dei problemi fisici, che ha riportato Houston avanti nel punteggio. Golden State ha avuto l’ultimo possesso per provare, invano, a pareggiare la partita: dopo il dominio Warriors in gara-3, dunque, i Rockets hanno ripreso il fattore campo e tornano in Texas forti di una grande prestazione, soprattutto nella metà campo difensiva.

HOUSTON ROCKETS @ GOLDEN STATE WARRIORS 95-92

Rockets: Ariza 9, Tucker 4 (16r), Capela 8 (13r), Harden 30, Paul 27, Gordon 14, Green 3

Warriors: Durant 27 (12r), Green 11 (13r), Looney 4, Thompson 10, Curry 28, Bell 6, Young 2, Livingston 4, Cook

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.