Altra sconfitta per Venezia: Reggio Emilia trova la quarta vittoria in campionato

Serie A Recap

Pallacanestro Reggiana 82-74 Reyer Venezia
(21-19; 24-15; 18-27; 19-13)

Non riesce a rialzarsi la Reyer, che dopo la sconfitta casalinga di Trieste perde cede anche in casa di un’ottima Reggio Emilia. La quale, dal canto suo, si allontana dall’ultima posizione raggiungendo zone momentaneamente più tranquille.

La gara comincia con le polveri accese: a due triple di Allen e Rivers rispondono Stone ed Haynes, per un punteggio di 8-8 dopo 3 minuti. Reggio prova dunque ad allungare sul +6 e successivamente sul +8 (18-10) grazie a Cervi: De Raffaele ferma il gioco, ma la reazione tarda ad arrivare. Nel corso del quarto le percentuali delle due squadre calano, ma Venezia trova comunque il modo di riavvicinarsi con Giuri e Bramos, finendo il primo quarto a -2, sul 21-19.
Ad inizio secondo quarto, la Reggiana tenta un altro allungo, tornando ancora sul +6 (30-24) con una tripla di Gaspardo. Le squadre, com’era già successo nella prima frazione, smettono momentaneamente di segnare: a riprendersi prima sono i padroni di casa, che con 4 punti consecutivi di Ortner si ritrovano sul +10 (36-26) dopo 16 minuti. La Reyer prova nuovamente a reagire, ma questa volta non riesce a riavvicinarsi, anzi: grazie anche ad una solida difesa, Reggio tocca addirittura il massimo vantaggio sul 45-34, sul quale si chiude il primo tempo.

Reggio Emilia rientra sul parquet più convinta, riuscendo ad incrementare il vantaggio. La gara si spegne, per la terza volta, ma questa volta a riaccendersi prima è Venezia: due triple consecutivo di Bramos riportano la Reyer a -5 (54-49). De Vico prova a respingere nuovamente gli ospiti, ma la partita ora è cambiata: Venezia non sbaglia più niente da oltre l’arco, riuscendo a passare in vantaggio con una tripla di Stone a 11 minuti dalla fine (59-60); il parziale è ora di 17-5 in favore dei veneti. La Reggiana riesce a fermare l’emorragia, e chiude il terzo quarto sul +2 (63-61).
Austin Daye, da oltre l’arco, permette alla Reyer di rimanere attaccata (65-64), ma Allen e Candi riportano Reggio nuovamente sul +7 (75-68) quando mancano poco più di 3 minuti dal termine. Venezia scivola anche a -9, ma le triple di Haynes e Stone riaprono la gara (77-74) a 1:40 dalla fine. Un canestro nell’area di Cervi chiude di fatto la gara: grazie anche alla pessima gestione dell’ultimo minuto da parte della Reyer, Reggio Emilia porta a casa una grande vittoria contro una Venezia che, in questo momento, convince poco. Termina 82-74.

Pallacanestro Reggiana: Candi 9, Rivers 13, Aguilar 9, Allen 17, De Vico 7, Gaspardo 5, Ortner 8, Llompart 3, Cervi 11

Reyer Venezia: Stone 16, Bramos 15, De Nicolao 0, Haynes 13, Daye 13, Giuri 2, Vidmar 4, Watt 9, Cerella 0, Biligha 2

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.