Andrea Bargnani resiste: no all’Olympiakos, che ora cerca alternative

Coppe Europee Eurolega Home NBA News

Il lungo italiano non si arrende e non vuole terminare anzitempo la sua esperienza statunitense.

Andrea Bargnani: da grande speranza a scarto. L'Europa lo cerca, lui prende tempo, ma ce n'è poco a disposizione.
Andrea Bargnani: da grande speranza a scarto. L’Europa lo cerca, lui prende tempo, ma ce n’è poco a disposizione.

La parabola americana di Andrea Bargnani ha toccato il punto più basso con il recente taglio da parte dei Brooklyn Nets. La prima scelta del draft del 2006 è ora un free agent con poco mercato per le squadre che militano nell’NBA; per contro, la fila delle pretendenti in Europa è lunga e farcita di nomi importanti.

Da tempo si mormora di un forte interessamento dell’Olimpia Milano, che vorrebbe riportare in Italia l’ex-Raptors e Knicks, ma ad oggi l’unica offerta concreta è arrivata dal team greco Olympiakos. Il team allenato da Giannis Fairopoulos avrebbe offerto un contratto da 130.000 euro mensili al nazionale azzurro, stando a quanto riporta il sito greco sport24.gr. Bargnani ha tuttavia rifiutato l’onerosa offerta, probabilmente sperando in una chiamata dell’ultimo minuto da qualche team NBA.

Il tempo stringe però, perché entro le 18 di questa giornata, le squadre che partecipano all’Eurolega dovranno rendere definitivi i tesseramenti per il proseguo della competizione. Per questo motivo l’Oly non ha insistito sul centro italiano, sondando una nuova pista che porta al nome di Jason Maxiell, ala di 32 anni ex-Detroit, Magic e Hornets. Maxiell, che ha appena concluso la stagione in Cina, rappresenta la quarta scelta dopo le mancate firme di Bargnani, Elegar e Colton Iverson.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.