Andrea Trinchieri: “In Eurolega tutti parlavano di crisi, poi guardate che mercato hanno fatto!”

Coppe Europee Eurolega Home

In mattinata Andrea Trinchieri è stato presentato in conferenza stampa come nuovo coach del Bayern Monaco: l’italiano, che ha allenato per due anni il Partizan Belgrado, tornerà a sedersi su una panchina di Eurolega. E proprio del mercato europeo ha parlato Trinchieri nella sua conferenza stampa di presentazione, visto che la crisi economica avrebbe dovuto limitare molte squadre e invece finora non è stato così.

Per rimanere geograficamente vicini, Milano ha firmato Kyle Hines, Malcolm Delaney e Luigi Datome, il CSKA Mosca ha fatto probabilmente meglio di tutti, nonostante avesse annunciato una riduzione del budget, rinnovando il contratto di Mike James e prendendo Tornike Shengelia e Nikola Milutinov. Anche il Fenerbahçe, per il quale si era parlato di crisi, alla fine ha confermato Nando De Colo e Jan Vesely ed ha aggiunto Lorenzo Brown. Per non parlare del Barcellona, che ha firmato Nick Calathes e messo Sarunas Jasikevicius in panchina.

Sono un po’ scioccato. ‘Crisi, crisi, crisi, non ci sono soldi, non ci sono speranze’. E poi: boom! – ha detto Trinchieri – “Tanti grandi affari, grandi nomi, contratti pesanti. Noi dovremo fare in modo diverso, andare in un’altra direzione. Questo non vuol dire che non potremo competere. Ci sono modi diversi in cui possiamo fare le cose. Guardo al futuro e sono molto contento di come sarà la nostra squadra. Almeno sulla carta. Poi sarà compito mio trasferire quello che c’è sulla carta in campo. Voglio giocarmela, gli avversari sono superiori? Gli stringerò la mano e penserò alla prossima partita. In questo momento sogno il meglio”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.