Andrew Bogut: “La NBA è piena di persone di m***a con due facce”

Home NBA News

Questa è stata la notte del ritorno a “casa” di due giocatori protagonisti del titolo vinto dai Golden State Warriors nel 2015: i Dallas Mavericks di Harrison Barnes ed Andrew Bogut, infatti, sono scesi in campo alla Oracle Arena per affrontare i Dubs in una partita che però si è rivelata senza storia. Dallas, priva di Williams, Nowitzki, Matthews, Barea ed Harris, e con Bogut nemmeno sceso in campo, era già sotto di 20 punti nel primo quarto sotto i colpi di un Klay Thompson in serata di grazia.

andrew bogut(2)

Se Harrison Barnes ha risposto, parzialmente, sul campo (25 punti e 8 rimbalzi in 34 minuti), Andrew Bogut non ha potuto farlo, in quanto il coaching staff ha deciso di dargli una serata di pausa. Quindi, l’australiano si è scatenato ai microfoni, quando un reporter di USA Today lo ha stuzzicato sul fatto che qualcuno all’interno della franchigia degli Warriors abbia spinto per il suo allontanamento a causa dei suoi problemi di incostante integrità fisica:

La stessa gente che ha fatto quei commenti su di me, mi vedrà alla partita e mi stringerà la mano, mi chiederà della mia famiglia, ecc. Questa Lega è zeppa di persone piene di m***a e superficialità, questo è ciò che impari nello sport professionistico.

Ma purtroppo è così che funziona, e non mi interessa nemmeno sapere chi l’ha detto, non mi faccio coinvolgere: l’NBA è piena di gente con la doppia faccia e tutti sono così falsi. E’ davvero difficile incontrare una persona vera e genuina che puoi chiamare veramente amico in questa Lega. E’ così e lo sappiamo tutti, fa parte del business. Ci sono così tanti soldi in ballo e la posta è così alta che è inevitabile e ovviamente deludente. Ma noi giocatori ce lo aspettiamo, non si può cambiare e sarà sempre così.

Nonostante questi commenti, sia Bogut che Barnes sono stati accolti calorosamente dalla folla della Oracle Arena, che non ha dimenticato i due ex Warriors ed ha dedicato ad entrambi un’ovazione durante le loro introduzioni prima della partita come ringraziamento per i 4 anni spesi con la maglia biancogialloblu.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.