Angelico Biella, le parole di Mike Hall e Jazz Ferguson: “c’è entusiasmo, stagione speciale”

Serie A2 News

In occasione del media day per la presentazione della nuova stagione di Pallacanestro Biella, abbiamo potuto intervistare Mike Hall e Jazzmar Ferguson: entrambi gli americani sono stati riconfermati dalla scorsa stagione, e dalle loro parole traspare grande entusiasmo, una grande voglia di ricominciare a calcare il parquet e soprattutto energia positiva.

Mike Hall
Mike Hall

Queste le parole di Mike Hall: “Il mio ginocchio dopo l’infortunio dell’anno scorso sta bene, mi sento più forte di prima. Mi sono allenato tutti i giorni sia negli Usa col mio preparatore che qui in Italia con Roberto Marocco (preparatore atletico di Biella, ndr), ho lavorato tantissimo e ho capito che posso essere più forte di ogni infortunio. Mi sento pronto a vivere una stagione speciale”. Riguardo al suo approccio con la nuova stagione: “Sarà sicuramente una stagione interessante. Conosco quasi tutti i miei compagni di squadra, nei loro confronti mi sento come un fratello maggiore, un amico, per alcuni quasi un padre; metterò la mia esperienza a disposizione dei compagni, gli mostrerò che per raggiungere i risultati occorre lavorare duro. Ci saranno sicuramente dei momenti di difficoltà ma sono pronto ad affrontarli ed essere il primo a dare il buon esempio”. L’anno scorso era arrivato solo alla quinta giornata, mentre quest’anno sarà a disposizione di coach Carrea fin dal primo giorno: “Essere qui fin dall’inizio ci consentirà di creare la giusta chimica, di essere ognuno perfetto nel proprio ruolo, e di imparare tutti ad avere la giusta mentalità. A partire dal primo allenamento dovremo essere tutti focalizzati e concentrati su ogni rimbalzo, su ogni giocata in attacco e in difesa”. La conclusione dell’intervista dimostra la voglia che Hall ha ancora di giocare: “Voglio essere il miglior rimbalzista del campionato, un punto di riferimento nei momenti di massima pressione. Io amo giocare, stare in campo mi dà gioia, voglio insegnare i trucchi e le giocate ai ragazzi più giovani, ora tocca a loro”.

Jazzmar Ferguson
Jazzmar Ferguson

Jazzmar Ferguson, miglior giocatore del girone ovest di A2 della passata stagione, è apparso decisamente più muscoloso rispetto a maggio scorso: “Sono più grosso e più forte, ho lavorato molto sulla resistenza e sulla forza, l’obiettivo è riuscire a fronteggiare avversari più grossi di me nei casi di cambi sui pick ‘n roll dove l’anno scorso ho fatto molta fatica. Questo chiaramente non cambierà nulla delle mie caratteristiche di tiratore e nella mia velocità di esecuzione”. Due parole sull’esperienza play off della passata stagione, in cui c’era stato un trasferimento lampo a Mantova “La stagione con Biella era terminata, non avevamo ancora concluso un accordo sul rinnovo, grazie a Biella ho potuto vivere l’esperienza play off con Mantova in cui chiaramente l’obiettivo era vincere e puntare alla promozione. Essendo stati  insieme solo 5 giorni e avendo giocato in un ruolo differente non ho potuto dare il massimo”. Abbiamo chiesto a Jazz cosa l’abbia spinto a rifirmare per Biella per altri 2 anni: “Le ragioni sono essenzialmente tre: la prima è che innamorarsi di Biella è molto facile, e ancora più facile è essere un giocatore di basket perché la passione della gente è incredibile. La seconda è che credo fortemente in coach Carrea e nel suo approccio alle partite. La terza è di carattere umano: tornando a Biella (prima volta nella mia carriera in cui ritorno nella squadra dell’anno precedente) ho potuto ritrovare molti amici come Hall, Venuto, De Vico”.

Insomma, dalle parole di Hall e Ferguson la stagione dell’Angelico Biella sembra partire col piede giusto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.