Anthony Davis: “Ecco come LeBron mi ha offerto il 23”

Home NBA News

Anthony Davis e LeBron James sono finalmente compagni di squadra: la dirigenza dei Los Angeles Lakers è riuscita a portare l’ex stella dei Pelicans in gialloviola, rinunciando a 3 giovani talenti come Lonzo Ball, Brandon Ingram e Josh Hart con l’obiettivo di vincere nel giro di un paio d’anni, sfruttando al massimo le ultime stagioni di carriera di James.

Per questioni di tempistiche errate di comunicazione alla NBA, Anthony Davis vestirà la maglia numero 3, nonostante LeBron gli abbia offerto la “sua” 23. Davis ha voluto raccontare l’episodio curioso legato alla gentile concessione di James: “Eravamo fuori da un ristorante italiano qui a Brentwood, la cena era finita e LeBron ha tirato fuori una busta dicendomi che fosse un regalo di sua moglie per me, e io subito ho pensato “perchè Savannah mi vuole fare un regalo?”. Così ho aperto la busta e ho iniziato a leggere: “Benvenuto ad LA, e blablabla…”, ad un certo punto leggo un ‘bro e mi sono fermato. Savannah non mi chiama ‘bro. Così ho guardato in fondo e la firma diceva “King James #6”. A quel punto LeBron ha tirato fuori la maglia da una borsa, era una maglia gialla dei Lakers con il numero 23 cucito in viola. Mi ha detto: “Questa è tua”. Al che ho pensato che fosse una sua maglia come regalo di benvenuto, ma una volta girata, al posto di James c’era scritto Davis. LeBron mi ha detto che sapeva che volevo il 23 e che me lo offriva. E’ stato un bel momento“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.