Archie e Tambone mettono le pezze ad un terzo quarto amaro. Varese sfiora lo spavento in terra kosovara

Coppe Europee Europe Cup Home

La Pallacanestro Varese porta a casa la gara di andata del Round 16 di Europe Cup in seguito a 40 minuti sudati. Dopo un primo tempo in pieno controllo, i varesini perdono la bussola con 4 palle perse che servono il vantaggio in doppia cifra al Prishtina. Saranno Archie e Tambone a lanciare la carica per la vittoria finale.

Nei primi 5 minuti di gara il ritmo è basso, quasi al limite del noioso. Solo 13 punti messi a segno in totale per le due squadre (4-9), poi dopo il timeout dei padroni di casa del Z Mobile Prishtina, la gara si accende e prende il ritmo dei varesini. Moore spara e segna da tre, Archie combina cinque punti, Cain fa la voce grossa sotto il tabellone offensivo creando seconde occasioni per Scrubb e Varese si ritrova già a +13 (12-25) dopo 12 minuti.

In uscita dalla prima pausa, la difesa della Openjobmetis, agiata sul risultato, subisce il ritorno della Z Mobile grazie alle triple di Tmusic, Bullock e Berisha per un parziale di 11-2 che equivale al 23-27. Caja ferma il gioco per riportare calma, ma i suoi non riescono a riprodurre un ritmo di gioco vincente sporcando la percentuale da tre punti (5/21). Sono Avramovic e Scrubb a riconsegnare la doppia cifra di vantaggio agli ospiti che subiscono la rimonta del Phristina con l’accelerata di Myles e la bomba di Tmusic andando verso l’intervallo (32-37).

Al rientro dagli spogliatoi, Cain e Avramovic inchiodano al ferro ma, più che risollevare l’entusiasmo di Varese, mandano il Prishtina su ogni furia. Myles è più che mai caldo e l’attacco di Varese produce solo palle perse. Il risultato? L’americano ne fa 8 in fila e Berisha firma prima il sorpasso sul 43-41, poi Krestinin infligge un and-one. Azemi e Berisha colpiscono ancora da tre e la forbice si allarga sul 58-48.

Il comando resta nelle mani della Z Mobile Prishtina in doppia cifra anche nella metà dell’ultimo parziale. Qualcosa si muove nelle linee di Varese ed è la forza della panchina bianco rossa di riportare la gara sui propri binari. Tambone, Iannuzzi e Archie mettono assieme 15 (4 triple e 2 and-one) dei 17 punti che riportano Varese sul 72 pari. Ahmed e Berisha fanno +4, ma negli ultimi 3′ la difesa varesina si chiude e l’attacco segna un parziale di 8-1. Varese strappa la vittoria dalle mani dei kosovari 77-80.

Z Mobile Prishtina: Berisha 21, Myles 18, Ahmed 11; 

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Archie 22, Salumu 13, Avramovic 11, Scrubb 10; 

Qui le statistiche complete

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.