Assigeco, vittoria con brivido contro Jesi

Serie A2 Recap

UCC ASSIGECO PIACENZA – AURORA BASKET JESI 89-88

(30-19; 11-22; 24-20; 24-27)

Dwayne Davis è il protagonista della serata. Con i suoi 27 punti trascina Jesi alla vittoria.

Quintetti

PIACENZA: De Nicolao, Hasbrouck, Jones, Raspino, Infante

JESI: Battisti, Maganza, Bowers, Davis, Benevelli

Assenze

Rientra finalmente Matteo Formenti a disposizione di coach Andreazza, il che aggiunge nuove soluzioni sia offensive, ma soprattutto difensive; ranghi completi anche per coach Cagnazzo.

Stato di forma

Stati di forma diametralmente opposti: i piacentini vengono da tre vittorie di fila e vogliono continuare la striscia, mentre per Jesi sono due le sconfitte consecutive patite e un colpo esterno potrebbe scacciare il brutto momento.

Scelta tattica

I padroni di casa puntano ancora sul buon momento dei suoi tiratori con Jones sempre fermo punto di forza della formazione rossoblu; a Bowers e Davis, spetta il compito per dare nuova vita agli orange in classifica.

La gara

uccassigecopiacenza.it

Parte subito forte la formazione di casa che con le triple di Hasbrouck sigla un 8-0 che lascia subito indietro i marchegiani; gli ospiti provano a sorreggersi sulle spalle di Bowers, ma il n.41 rossoblu è infallibile in questo inizio firmando ben 14 punti in 7′ sul parquet con 4/4 dall’arco. La stessa sorte dai tre punti non assiste l’Aurora che sprofonda a -13 sul 22-9. Davis e Benevelli provano a riaprire il conto con le triple che valgono il -5, ma Piacenza difende bene il vantaggio e torna a segnare a ripetizione arrivando sul 30-19 al primo gong. Ritmi rallentati ed errori al tiro sono la cornice dell’inizio del secondo periodo, tuttavia è Benevelli la nota positiva per l’Aurora che riporta le distanze a -7 (33-26); le percentuali continuano ad abbassarsi, con l’Assigeco che mantiene a pieno il controllo del gioco grazie anche alle preziose iniziative di Jones, finchè Davis e Bowers impongono un nuovo cambio di ritmo che porta gli jesini al -5 (39-34). Il timeout di Andreazza non cambia il buon momento orange, con gli ospiti che firmano un nuovo 5-0 con la bomba di Bowers che vale il 39 pari e porta le squadre negli spogliatoi sul 41-41.

Al rientro in campo, è subito battaglia tra le due compagini: tuttavia un paio di errori di Davis al tiro, valgono il +4 piacentino siglato da Jones e Raspino, con Hasbrouck che dall’arco allunga per il 54-47 che vale il timeout di Cagnazzo. Bowers prova a dare una risposta per i suoi con l’aiuto di un sempre attivo, anche se impreciso, Davis, ma l’Assigeco regge bene i colpi grazie allo stesso Raspino e Rossato che tengono le distanze sul +4 alla fine del terzo periodo, conclusosi sul 65-61. Rossato apre l’ultimo periodo con due triple pesantissime che valgono il +11 per i padroni di casa, e Borsato ancora dall’arco firma il 76-62 che costringe Cagnazzo a correre ai ripari; ma il timeout non basta: l’Assigeco prosegue il suo break fino al 15-1, poi Bowers chiude il parziale con un tripla. L’Assigeco prova a gestire forte dei suoi 15 punti di margine, ma nel suo momento migliore vengono fuori Bowers e Benevelli di nuovo: grazie alle loro giocate, gli orange si rifanno sotto fino al -6 (82-76). Dal timeout Assigeco però esce forte Borsato, che infila due triple che sembrano scacciare i fantasmi di rimonta: ma Jesi è dura a morire e due triple di Benevelli valgono l’89-87. Raspino perde poi una palla sanguinosa contro Battisti che in lunetta segna il primo libero, ma sbaglia il secondo per favorire il rimbalzo offensivo. L’ultimo tiro però non entra e l’Assigeco vince col brivido per 89-88.

Svolta della gara

Nel quarto periodo, dopo che l’Assigeco rischia di dilapidare 15 punti di vantaggio, ci pensano le due bombe di Borsato a proteggere il vantaggio e ad arrivare vincitori alla sirena finale.

Migliori in campo

PIACENZA: Bobby Jones, pericolo e muro costante nella difesa rossoblu. Chiude con 13 punti, 7 rimbalzi, 3 recuperi, 3 assist, 3 stoppate e 9 falli subiti in 32′ per un 25 di valutazione finale.

JESI: Andrea Benevelli, morde il canestro per tutta la gara arrivando alla sirena finale con 29 punti (5/9 da tre) e 6 rimbalzi.

Peggiori in campo

PIACENZA: Francesco De Nicolao, influisce poco con 4 punti e 5 palle perse in 21′

JESI: Joshua Janelidze, brucia subito la sua gara con 4 falli in 6′

Tabellini

UCC ASSIGECO PIACENZA: Raspino 16, Gaadoudi, Rossato 10, Persico 1, Borsato 13, Infante 4, Formenti, De Nicolao 4, Livelli ne, Zucchi ne, Jones 13, Hasbrouck 25; RIMBALZI: 29 (Jones 7); ASSIST: 21 (Hasbrouck 7); T2: 18/28; T3: 14/29; TL: 11/15;

AURORA BASKET JESI: Alessandri 4, Battisti 3, Scali ne, Maganza 10, Janelidze, Bowers 22, Vita Sadi ne, Davis 20, Benevelli 29, Picarelli; RIMBALZI: 38 (Maganza, Davis 7); ASSIST: 20 (Bowers 9); T2: 21/38; T3: 10/27; TL: 16/20;

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.