Avellino, ci risiamo: il sindaco paga il lodo, domenica la squadra sarà in campo?

Home Minors

A distanza di un paio di mesi, stando a quanto riportato dall’emittente locale Sport Channel 214, ad Avellino la situazione sembrerebbe non essere cambiata affatto: nel pomeriggio odierno sarà ancora una volta il sindaco, nonché ex giocatore della Scandone, Gianluca Festa a pagare per tutti, o meglio ad estinguere, al posto della Sidigas s.p.a., il debito accumulato da quest’ultima nei confronti del noto procuratore Luigi Bergamaschi. Tuttavia, se da una parte si può parlare di quest’ormai imminente fumata bianca (che consentirebbe lo sblocco del mercato, ndr), dall’altra non si può sottovalutare la tragica situazione relativa alla composizione del roster che potrà essere imbottito al massimo entro le ore 12 di domani.

Stando alle indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, a farsi carico di quest’altro gravoso impegno dovrebbe essere l’assistant-coach storico della Scandone Gianluca De Gennaro, che in attesa di essere promosso ufficialmente al ruolo di Head Coach avrebbe già contattato diversi giocatori (da schierare domenica 29 contro Scauri?). Tra i profili vagliati ci sarebbero quelli del play salernitano Marco Cucco (nell’ultima stagione a Porto Sant’Elpidio), dell’ex Juvecaserta Domenico Marzaioli e quelli di Daniele Dell’Uomo e Giuseppe De Leo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.