Avellino ha un cuore immenso ma questa volta vincono le assenze: Murcia passa al PalaDelMauro

Coppe Europee Champions League Home

Sidigas Scandone Avellino – UCAM Murcia 57-63

(16-21; 16-11; 8-18; 17-13)

Avellino, oltre ad avere uno straniero in mano rispetto al normale – Norris Cole non è stato ancora sostituito -, questa sera non ha potuto contare sulle prestazioni di Caleb Green, indubbiamente il miglior giocatore della formazione avellinese, e dei lungodegenti Matt Costello e Hamady Ndiaye.
Murcia è stata brava a cavalcare la gran serata di Doyle ed è riuscita a vincere – non senza fatica – in Italia, mantenendo così il primato in questo gruppo A.

Il primo quarto è equilibrato, con pochi punti e molti giochi psicologici, tant’è vero che al giro di boa siamo sul 10 a 11 per gli spagnoli. La situazione non cambia nemmeno nella seconda metà e solo un canestro a pochi secondi dal suono della prima sirena permette a Murcia di avere due possessi di vantaggio: 21 a 16 al primo mini intervallo.
La situazione – se possibile – peggiora a livello di spettacolo perché le due compagini segnano in totale 27 punti in tutto il secondo periodo. Avellino si affida, come spesso sta accadendo ultimamente, alle giocate di un redivivo Keifer Sykes, mentre l’UCAM ha in Milton Doyle il proprio faro: infatti è l’unico giocatore in doppia cifra alla pausa lunga. A fine primo tempo siamo sul 32 pari al PalaDel Mauro.
Oltre all’assenza di Green, come detto sopra, gli irpini devono fare a meno anche di Demetris Nichols, che comunque non stava giocando bene, per buona parte del terzo quarto e l’attacco ne risente: solamente 8 punti segnati in 10 minuti. Murcia approfitta di questa situazione e va all’ultimo intervallo obbligatorio in vantaggio di 10 lunghezze, 50 a 40.
Dopo l’ultima pausa la Sidigas piazza un break di 17 a 8 e torna a -1 a 3 minuti dal termine della gara. Filloy e Young hanno la possibilità di segnare il canestro del sorpasso ma gli ospiti – oggettivamente aiutati anche dal trio arbitrale – riescono a tornare a casa con due punti in saccoccia: Murcia batte Avellino 63 a 57.

Avellino: Campani 8, Campogrande 4, Nichols 2, Spizzichini 2, Sykes 15, D’Ercole 6, Filloy 10, Guariglia NE, Sabatino NE, Young 10. All. Nenad Vucinic.

Murcia: Booker 4, Doyle 15, Duran NE, Mitrovic 8, Radoncic 3, Cate NE, Kloof 5, Martin NE, Rojas 12, Rudez 10, Tumba 6, Urtasun 0. All. Javier Juarez.

Qui trovate le statistiche complete della partita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.