Avellino, vittoria al fotofinish. Espugnato il PalaLeonessa di Brescia

Serie A Recap

Germani Basket Brescia – Sidigas Avellino 74-77

(20-13; 19-21; 15-21; 20-22)

Parte subito forte la Leonessa con Abass e Vitali che firmano un 7-0 immediato costringendo coach Vucini a spendere il primo timeout; la Sidigas reagisce subito con un 6-0, ma i biancoblu, nonostante i molti errori vicino al ferro, rispondono nuovamente riportandosi a +7 (13-6). Avellino insiste nell’attaccare l’area e alza il livello difensivo, ma è sempre Brescia al comando sul 20-13 al primo gong. In apertura di seconda frazione Mika porta i suoi oltre la doppia cifra di margine: Avellino prova a rispondere con la zona e a sfruttare i centimetri di Ndiaye, ma con Sacchetti in campo la Leonessa gioca in maniera equilibrata e mantiene a dovere le distanze. Green e Sykes accorciano con una tripla a testa, poi Cole si mette in proprio e riporta prepotentemente Avellino a -3 per il timeout chiamato da Diana (37-34). Dopodichè arriva solo un acuto di Laquintana per chiudere il primo tempo sul 39-34.

Al rientro in campo Costello e Filloy pareggiano la gara a quota 41, poi Avellino comincia a trovare confidenza con il tiro da fuori e la schiacciata di Nichols vale il 44-49 per il timeout chiamato da Diana. Gli ospiti giocano in maniera molto organizzata su ambo i lati del campo, ma non riescono ad andare oltre un possesso di margine: gli uomini di Diana rimangono così aggrappati alla partita con un Sacchetti molto energico, ma una pazzesca affondata al ferro di Nichols sigla il terzo periodo sul 54-55. Un paio di canestri portano la Scandone sul +5, poi Brescia comincia a caricare di falli gli avversari e a portare il punteggio a quota 59; Cole rilancia nuovamente la Sidigas, con Brescia che sembra incapace di aprire un nuovo break per ribaltare la situazione, e Sykes allarga il divario sul 65-71 a 3′ e dal termine. Vitali accorcia a -2, poi Sykes con una tripla pesante riporta Avellino a +6; Moss inventa un prodigioso gioco da quattro punti, poi dopo l’errore su azione della Scandone Moss va ancora in lunetta ma segna un solo libero. 74-75 con 20” sul cronometro: Sykes fa 1/2 ma il rimbalzo offensivo premia gli ospiti con Cole che sigla il +3. Hamilton e Vitali sbagliano la tripla del pareggio e Avellino espugna Brescia per 74-77.

 

BRESCIA: Allen 10, Hamilton 8, Ceron, Abass 4, Vitali 18, Laquintana 6, Caroli ne, Mika 6, Beverly 2, Zerini, Moss 7, Sacchetti 13

AVELLINO: Green 8, Nichols 10, Costello 9, Filloy 5, Campani ne, Sabatino ne, Campogrande ne, D’Ercole 3, Sykes 18, Cole 19, Spizzichini 2, Ndiaye 3

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.