Avramovic e Cain non perdonano: Varese sconfigge Trieste alla Enerxenia Arena

Home Serie A Recap

OPENJOBMETIS PALLACANESTRO VARESE – ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 78 – 66

(21-17; 25-23; 21-15; 11-11)

Alla Enerxenia Arena la Pallacanestro Varese ha sconfitto la Pallacanestro Trieste dopo una partita in cui i padroni di casa hanno sempre tenuto in mano le redini della gara dall’inizio alla fine. Le sfuriate di Peric e Strautins, rispettivamente 18 e 15 punti, non sono servite all’Alma, che ha condotto solo una volta durante il match, per portare a casa la vittoria. Varese ringrazia così Avramovic (14 punti) e Cain (13 punti e 11 rimbalzi).

Archie sblocca la gara da tre, ma Strautins risponde con la stessa moneta e l’Alma pareggia subito. L’Openjobmetis però torna presto avanti con Cain e Avramovic che arriva così al +6, mentre Trieste non riesce a trovare più la via del canestro. Moore allora ne approfitta ancora e Varese tocca anche quota +8. Fernandez e Strautins sbloccano poi gli ospiti che in un batter d’occhio rimontano fino al -3. Bertone e Scrubb però non ci stanno, così l’Openjobmetis torna presto a +7. Strautins e Peric, ci provano ma Iannuzzi e compagni mantengono il vantaggio e segnano anche il +9. Solo nel finale del quarto Cavaliero e Peric riportano sotto l’Alma, che chiude a -4. Anche ad inizio secondo periodo il canovaccio della partita rimane in mano a Trieste, che con Wright e Peric ribalta prestissimo la gara e giunge al +2, mentre sempre Iannuzzi non basta a Varese. Sono allora Moore e Ferrero a svegliare i padroni di casa che tornano prepotentemente a +5. Trieste ritorna a non segnare (a parte Peric) e l’Openjobmetis allunga così a +9 grazie ancora a Ferrero. Wright e Sanders ci provano ancora, ma Scrubb e Cain tengono a distanza i padroni di casa (+8). L’Alma insiste e sempre con Wright e poi con Peric recupera fino a -4, ma Cain allo scadere segna il +6 che significa 46-40 per Varese al termine del primo tempo.

Non bastano i 18 di Peric a Trieste per vincere a Varese.

Al rientro in campo Strautins inchioda il -4 dopo due minuti di sostanziale equilibrio e l’Alma torna a farsi sotto. Cain e Bertone rispondono subito e Varese allunga poi a +8, ma Trieste è viva e con Fernandez e Peric resta attaccata, trovando anche il -1. Archie e Avramovic allora prendono per mano i padroni di casa che respingono l’assalto giuliano riportandosi a +8. Cavaliero ci prova, ma Avramovic non è sazio e con due triple di fila tiene distante l’Openjobmetis (+10). L’Alma è nel pallone e così dopo l’antisportivo a Peric, Tambone trova anche il +12 per Varese, che chiude avanti 67-55 il terzo periodo. Nei primi minuti dell’ultimo quarto le emozioni scarseggiano, così ci pensa il solito Avramovic a sbloccare il match con un punticino e poi Archie mette praticamente la parola fine sul match con la tripla del +16. Wright e Sanders ci provano, ma Scrubb e Moore mantengono l’ampio vantaggio (+12). Peric non molla, ma l’ennesima bomba di Archie è la definitiva condanna per l’Alma. Varese vince per 78-66.

OPENJOBMETIS VARESE: Archie 11, Avramovic 14, Gatto ne, Iannuzzi 6, Natali ne, Scrubb 10, Verri ne, Tambone 2, Cain 13, Ferrero 9, Moore 9, Bertone 4;

Coach: Caja

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica ne, Walker 0, Peric 18, Fernandez 7, Schina ne, Wright 11, Strautins 15, Silins 1, Cavaliero 7, Sanders 5, Mosley 2, Cittadini 0;

Assenti: Janelidze, Knox e Da Ros

Coach: Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.