Babbo Natale è biancorosso: Varese regala ai suoi tifosi il derby con Cantù

Home Serie A Recap

Openjobmetis Varese – Acqua San Bernardo Cantù 89-71

(37-18; 17-19; 18-17; 17-17)

Tante lucine e cappellini di Babbo Natale in giro per l’Enerxenia Arena, ma la Pallacanestro Cantù si dimentica di alzarsi dal pranzo natalizio e l’Openjobmetis Varese la asfalta, non facendo alcuno sconto, nonostante il periodo lo consenta.

Inizio di primo quarto equilibrato, con i padroni di casa che comandano ma i brianzoli restano comunque in qualche modo aggrappati. I varesini piazzano un break di 10 a 0 nella seconda parte di primo periodo e prendono ampiamente il largo: al primo intervallo obbligatorio siamo sul 37 a 18.
L’Acqua San Bernardo esce discretamente bene dalla mini pausa, tornano a -11, ma Thomas Scrubb è letteralmente incontenibile: 23 punti tirando 7 su 8 dalla lunga distanza. All’intervallo lungo siamo sul 54 a 37 per i biancorossi.

Al ritorno dagli spogliatoi gli ospiti sembrano avere una marcia diversa, complice anche un’Openjobmetis distratta, ed è -10. Però appena i ragazzi di coach Caja riattaccano la spina i canturini non sanno più che pesci pigliare: 72 a 54 OJM al 30′.
Come spesso – o quasi sempre – succede, gli ultimi dieci minuti sono puro garbage time quando gioca la Pallacanestro Cantù, la quale perde meritatamente un derby che ha avuto un solo padrone, ovvero Varese, con il risultato finale di 89 a 71.

Varese: Archie 11, Avramovic 19, Gatto NE, Iannuzzi 1, Natali 0, Salumu 1, Scrubb 27, Verri NE, Tambone 6, Cain 9, Ferrero NE, Moore 15. All. Attilio Caja.

Cantù: Gaines 19, Mitchell 12, Blakes 9, Udanoh 10, Baparapé NE, Davis 10, Tassone 5, La Torre 0, Pappalardo NE, Quaglia NE, Jefferson 4. All. Evgeny Pashutin.

Qui tutte le statistiche della gara.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.