Ben Simmons ‘incorona’ Doncic per il ROY. Trae Young domina contro i Sixers e risponde: “Magari ha cambiato idea”

Home NBA News

Nelle ultime gare di RS, con entrambe le squadre dei pretendenti da tempo fuori dalla corsa Playoffs, sta proseguendo il duello a distanza per il Rookie of the Year tra Luka Doncic e Trae Young. Pochi giorni fa, Ben Simmons, matricola dell’anno in carica, aveva dichiarato che, nel caso fosse lui a decidere, consegnerebbe il premio allo sloveno dei Dallas Mavericks. Il motivo? Molto semplice, e con all’interno anche una piccola frecciatina a Donovan Mitchell, contendente per il ROY l’anno scorso: “Il ragionamento è lo stesso dell’anno scorso, Doncic sta giocando meglio”.

Young, che da ormai qualche mese sta insistendo sul fatto di essere proprio lì con lo sloveno, dimostrandolo anche sul campo con prestazioni di assoluto valore soprattutto post-All Star Game, ha risposto in occasione della sfida di ieri notte proprio contro i Philadelphia 76ers di Simmons. Il rookie ha chiuso con 32 punti, 12 assist e 7 rimbalzi, tirando 12/18 dal campo: i suoi Atlanta Hawks hanno strappato la W per 130-122. Dopo la gara, interrogato dai giornalisti sulle parole dell’australiano riguardo il ROY, il prodotto di Oklahoma ha replicato anche a parole, riferendosi alla partita appena disputata:

Forse ora la pensa diversamente. Per me l’importante è solo divertirmi e competere, non ho prestato molta attenzione a quel che ha detto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.