Bergamo continua a stupire: Fattori, Benvenuti e Roderick mettono KO Montegranaro, gli orobici si prendono Gara 3

Home Serie A2 Recap

BERGAMO – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 86-77

Bergamo conduce per 2-1 nella serie

(14-21; 23-19; 16-12; 29-23)

Bergamo si aggiudica gara 3 di quarti di finale mandando al tappeto Montegranaro dopo 40 minuti di autentica battaglia: grande prova corale degli orobici che, guidati dal trio Benvenuti (20 punti), Fattori (20 punti) e Roderick (18 punti, 15 rimbalzi e 10 assist), mettono la freccia nei minuti finali e si aggiudicano una fondamentale vittoria. Domenica i bergamaschi potrebbero chiudere i giochi in Gara 4. Di seguito la cronaca dell’incontro:

Inizio convincente degli ospiti che nei primi minuti di gioco lavorano bene su entrambi i lati del campo e provano il primo allungo di serata (16-9): in difesa gli uomini di Pancotto sono bravissimi nel chiudere l’area e costringere Bergamo a tiri contestati da oltre l’arco (2-7 da tre punti per gli orobici), mentre in attacco è il trio Corbett-Amoroso-Simmons a punire la difesa giallonera. Al termine del primo periodo è Montegranaro a condurre sul 21-14.

Bergamo torna a contatto grazie ai punti di Roderick e Zugno (21-18), ma Montegranaro, dopo 3 minuti di assoluto nulla cestistico, ritrova il ritmo e la via del canestro: in un amen gli ospiti piazzano un parziale di 9-2 che costringe coach Dell’Agnello a fermare la gara sul 30-20 per Montegranaro. Bergamo torna in campo con il coltello fra i denti e grazie a un parziale di 11-0 firmato Fattori-Benvenuti torna prepotentemente in gara: la partita si accende, le due squadre si rispondono colpo su colpo, al riposo lungo Montegranaro conduce sul 39-37.

L’equilibrio regna sovrano, Montegranaro tenta l’allungo in diverse occasioni cavalcando un ispirato Simmons (11 punti), ma Benvenuti (15 punti) risponde al centro USA con la stessa moneta e Bergamo è sempre a contatto: gli uomini di Dell’Agnello sul finire di periodo portano l’inerzia dalla loro parte riagganciando gli ospiti e piazzando il terzo sorpasso di serata (53-51). Al 30′ sono i bergamaschi ad essere avanti sul 57-54.

Inizia il duello tra le punte delle due squadre, Roderick da una parte e Corbett dall’altra: Bergamo prova a scappare via sfruttando le giocate del suo leader (18 punti, 13 rimbalzi e 7 assist a metà periodo per Roderick), ma Corbett è una furia e Montegranaro non vuole saperne di uscire dalla gara. Nel momento di massima difficoltà Bergamo piazza un parziale spezza gambe di 16-3 (5 triple) che nel giro di 120 secondi la manda avanti sul 77-65, sarà Treier a fermare l’emorragia con un bel canestro da oltre l’arco. L’inerzia rimane tutta dei padroni di casa che, trascinati dai canestri dei clamorosi Fattori (20 punti, 4/7 da tre) e Benvenuti (20 punti), continuano a condurre nel match: gli ultimi minuti della gara sono tutti in favore degli orobici che vincono la partita con il punteggio di 86-77.

BERGAMO: Augeri NE, Casella 3, Roderick 18+15rim+10ast, Bedini 2, Taylor NE, Fattori 20, Zucca 5, Piccoli NE, Sergio 8, Marelli NE, Benvenuti 20, Zugno 10

MONTEGRANARO: Treier 5, Angellotti NE, Testa 0, Mastellari 11, Simmons 16, Palermo 4, Petrovic NE, Negri 4, Corbett 25, Amoroso 12

 

  • 100
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.