Bergamo domina in lungo e in largo: Rieti cade a pezzi sotto i colpi di Roderick e Taylor

Home Serie A2 Recap

AZIMUT BERGAMO – ZEUS ENERGY GROUP RIETI

91-64

(24-20; 27-9; 19-12; 21-23)

Assoluta prova di forza di Bergamo che manda al tappeto Rieti, terza forza del campionato. La truppa di Dell’Agnello gioca una partita di sostanza e intensità, nel secondo quarto Roderick e compagni mettono la freccia e grazie ad un parziale spezza gambe di 27-9 mettono in ginocchio gli ospiti: grande prova corale dei bergamaschi, spiccano le prestazioni degli americani Taylor (24 punti, 8/9 da due, 2/4 da tre, 2/2 dalla lunetta e 4 assist) e Roderick (22 punti, 12 rimbalzi, 8 assist e 37 di valutazione). Da segnalare infine le pessime percentuali dal campo di Rieti (17/59 dal campo, 3/25 da tre, 27/35 dalla lunetta).

Inizio di gara all’insegna dell’intensità, le due compagini faticano a trovare la via del canestro: da una parte è Roderick ad avere le redini del gioco, dall’altra un positivo Toscano, fattore sotto i tabelloni. A fine primo periodo Bergamo è avanti sul 24-20.

Taylor schiaccia il piede sull’acceleratore e i padroni di casa provano la fuga (31-25). Suona la campanella “falli” per Bergamo, dopo soli 3 minuti di gioco nel secondo periodo i giallo neri sono già in bonus (3 falli Casella, 2 Sergio, 2 Benvenuti, 2 Zucca), ma la truppa di Dell’Agnello rimane saldamente in vantaggio (38-25). Roderick tocca quota 18 punti, Rieti non trova più la via del canestro e Bergamo continua il suo parziale (13-0), scappando via sul 44-25. Dopo i primi 20 minuti di gioco Bergamo conduce sul 51-29.

La gara prosegue sulla falsa riga del secondo periodo, Bergamo continua a dominare e scappa sul +26 (63-37) anche grazie alle pessime percentuali dal campo degli avversari (11/22 da due, 1/18 da tre) e alle strepitose dei suoi leader (22 punti Taylor con 7/8 da due, 2/3 da tre e 2/2 dalla lunetta, 20 punti Roderick con 6/10 da due, 2/3 da tre, 2/2 dalla lunetta e anche 11 rimbalzi e 6 assist). Entriamo negli ultimi 10 minuti di gioco con il tabellone che recita 70-41 Bergamo.

Gli orobici gestiscono senza troppi problemi il netto vantaggio: i giallo neri dominano e vincono un’importantissima partita in chiave playoff, raggiungendo Rieti al terzo posto (e ribaltando la differenza canestri); punteggio finale di 91-64.

AZIMUT BERGAMO: Augeri 1, Casella 9, Roderick 22+12rim+8ast, Bedini 0, Taylor 24, Fattori 3, Zucca 8, Piccoli 0, Sergio 9+7rim, Benvenuti 7, Zugno 8

ZEUS ENERGY GROUP RIETI: Annibaldi NE, Jackson Jr. 5, Casini 5, Toscano 14, Vildera 7, Conti 12, Gigli 0, Jones 13+10rim, Carenza 6, Bonacini 2

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.