Bergamo non si ferma: Roderick e compagni mettono in ginocchio anche la Leonis Roma

Home Serie A2 Recap

BERGAMO – LEONIS ROMA 75-69

(22-22; 20-17; 16-12; 17-18)

Partita tutt’altro che semplice per gli uomini di coach Dell’Agnello che, al termine di 40 duri minuti, mettono KO la Leonis Roma di un buonissimo Nick Zeisloft (21p). Decisivo l’allungo nel secondo tempo dove i bergamaschi mettono la quarta sulle ali di Taylor e del solito Roderick: fondamentale l’apporto della panchina giallonera, su tutti da segnalare le buone prove di Zugno e Zucca.

Solida prova di Fall, ma non basta a Roma

Inizio prepotente di Roma, la difesa sugli americani di Bergamo è praticamente perfetta e la Leonis si lancia subito in vantaggio sulle ali di un ispirato Hollis (l’ex di serata mette a segno in un amen 7 punti). Bergamo risponde con la zona ma gli americani faticano ad entrare in gara: è Zugno dalla panchina a dare uno scossone ai suoi, il n°66 giallo-nero firma un parziale di 5-0 e gli orobici si portano sul -1 (16-17). Al primo mini riposo di serata la gara è in pareggio sul 22-22.

Bergamo passa dalla zona alla difesa tutto campo, l’intensità difensiva si alza e la palla comincia a girare: Taylor rientra sul parquet e con 4 punti filati conduce i suoi di nuovo in vantaggio (28-25). Fall e Amici rispondono all’americano in maglia Bergamo per il momentaneo -2, ma Bergamo (nonostante le 10 palle perse) è ancora avanti (37-32). Fattori si sblocca dalla lunga, dall’altra parte Roma sfrutta un paio di disattenzione difensive dei padroni di casa e si riporta sul -3. La gara procede sul sostanziale equilibrio: al riposo lungo è ancora Bergamo a condurre sul 42-39.

Roderick sempre positivo tra le fila bergamasche, altra doppia doppia per lui

Loschi realizza da tre, risponde Roderick con la stessa moneta (45-42): il ritmo si alza e le percentuali si abbassano, Roderick commette il suo terzo fallo di serata su Fall che realizza e va a segno col libero supplementare (45-45), seguono quattro minuti di errori ripetuti da ambo le parti. La Leonis rimette la testa avanti con Zeisloft, Bergamo risponde con un paio di buone difese e, grazie ai punti di Roderick (10p) e Zugno (10p), piazza il nuovo contro sorpasso (56-50). A fine terzo periodo gli orobici sono ancora avanti sul 58-51.

Bergamo rientra in campo con la faccia giusta, Taylor comincia a macinare punti, all’americano si aggiungono Roderick e Fattori e i padroni di casa allungano sul +13 (69-56). Roma fatica immensamente a trovare il canestro, solo Zeisloft riesce a punire la difesa bergamasca (15 punti, 8 dei quali nel quarto periodo). Nonostante i punti del n°3 gli orobici rimangono a distanza di sicurezza: i gialloneri mettono in ghiaccio la gara e negli ultimi 90 secondi di gioco si limitano a gestire il vantaggio. Vittoria Bergamo sul punteggio di 75-69.

BERGAMO: Augeri NE, Casella 2, Roderick 16+10rim+7ast, Bedini NE, Taylor 13, Fattori 9+8rim, Zucca 6, Piccoli NE, Sergio 10, Marelli NE, Benvenuti 7, Zugno 12

LEONIS ROMA: Fall 14, Zeisloft 21, Fanti 0, Infante 3, Loschi 8, Cicchetti NE, Amici 12, Piazza 1, Toure 0, Hollis 10

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.